Anzio, il M5S chiede il piano antenne - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Anzio, il M5S chiede il piano antenne

Ho presentato ieri in consiglio un’ interrogazione in merito  all’installazione sul territorio comunale di antenne per la telefonia mobile. Ultima arrivata nei giorni scorsi un’antenna presso Lavinio Stazione. Forse non tutti sanno che abbiamo un Regolamento Comunale per la concessione di autorizzazioni all’installazione di antenne datato 2009. Il regolamento dispone che nessuna autorizzazione può essere concessa fino all’adozione del Piano Antenne. Il piano serve per individuare le zone dove possono essere installate le antenne, nella tutela della salute pubblica e della salvaguardia paesaggistica.

Siamo nel 2019 e il PianoAntenne non è stato mai approvato, e dunque fino ad oggi tutte le autorizzazioni sono state concesse in barba al regolamento. 

Va precisato che il piano antenne non è un obbligo di legge, ma uno strumento che proprio la legge mette a disposizione dei Comuni,  per poter pianificare la presenza di antenne sul proprio territorio,  e che in assenza di Piano, difficilmente il Comune puo’ opporsi a un installazione.  

Dieci anni sono trascorsi dell’adozione del Regolamento,  dieci anni in cui chi amministrava non ha affrontato il problema, e chi era all’opposizione, compresa parte dell’attuale amministrazione,  non ha mai ritenuto di sollevarlo. 

La risposta dell’assessore Mazzi  alla mia interrogazione è stata insufficiente e vaga, limitandosi a rinviare la discussione al prossimo consiglio, dove mi aspetto di veder arrivare in aula fialmente il Piano Antenne.

Rita Pollastrini capogruppo M5S 



Top