Roma, deceduto l’artista colpito al volto. È caccia al branco. - L'Eco Del Litorale | Notizie online








copertina

Roma, deceduto l’artista colpito al volto. È caccia al branco.

Umberto Ranieri, l’artista di 53 anni originario dell’Abruzzo, in seguito all’aggressione di domenica a Largo Preneste a Roma, è morto. L’uomo è stato colpito da un un pugno violentissimo. È successo tutto in pochi minuti, la vittima mentre parlava con alcuni giovani, uno di loro gli ha sferrato il colpo rivelatosi mortale, facendolo cadere sull’asfalto, dove ha battuto la testa. Portato in ospedale, è andato in coma irreversibile, dal quale non si è mai più svegliato. Inspiegabili i motivi del gesto, che hanno portato alla morte dell’uomo e sui quali i carabinieri hanno avviato le indagini e le ricerche del branco.





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi