Continua la querelle Maranesi- Vasoli spunta fuori il campo sportivo - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Continua la querelle Maranesi- Vasoli spunta fuori il campo sportivo

E’ doverosa l’ennesima replica al collega Vasoli. Gli ricordo che il sistema amministrativo e politico della precedente amministrazione lui lo ha ben condiviso, quando, la Giunta Bruschini stanziava cospicue somme d’investimento nel campo sportivo dove lui era Presidente e dove purtroppo, sotto campagna elettorale quei locali sono stati oggetto di riunioni. Personalmente non ci vedo nulla di male, ma prima di parlare degli altri ci penserei un attimo.
Hanno fatto un processo senza precedenti al Campo Sportivo delle Falasche e all’ex presidente, oggi Assessore Alberto Alessandroni per aver trasformato un campo di terra in una struttura sportiva di alto livello, URBANISTICAMENTE IN REGOLA, SENZA PALESTRE NASCOSTE IN GAZEBI e tutto alla luce del sole, a cui vanno i miei complimenti a lui e a tutto il Gruppo Sportivo Falasche per quanto fatto in quel quartiere.
Per tornare alla politica, lo invito a studiare la storia della politica italiana prima di parlare del sottoscritto, lo invito a vedere come è nata Forza Italia, un movimento nato dalle ceneri del Partito Socialista Italiano ( partito di sinistra per intenderci) dove sono confluiti i socialisti liberali, i moderati anticomunisti, ma anche antifascisti. Da lì nacque il centrodestra.
Gli ricordo al collega Flavio che il mio è stata una richiesta di tesseramento non accettata dal circolo locale del PD, ma noto con stupore che sia il collega Vasoli che la collega Marracino del PD, in Consiglio Comunale parlano la stessa lingua e dicono le stesse cose. Sarà l’ embrione di un nuovo scenario politico? Mi auguro di no.





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi