Michele Affidato al taglio del nastro del salotto del festival "Casa Sanremo" - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Eventi

Michele Affidato al taglio del nastro del salotto del festival “Casa Sanremo”

Anche quest’anno è arrivato puntuale il taglio del nastro di Casa Sanremo che ha aperto le porte ad addetti ai lavori, giornalisti e artisti che animeranno l’hospitality del festival durante tutta la settimana sanremese.

Hanno fatto gli onori di casa all’evento inaugurale il Governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti, il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, il patron Vincenzo Russolillo, il maestro orafo Michele Affidato e la madrina Roberta Morise, volto noto Rai.

Casa Sanremo è il luogo d’incontro in un ambiente ricercato di personalità del mondo dello spettacolo, della musica e del cinema in iniziative artistiche e musicali e momenti di intrattenimento e culturali.

In questo contesto, ormai da diversi anni, al maestro Affidato è stato dato il compito di realizzare i premi che vengono assegnati come, i “Soundies Awards”, che rappresentano il primo premio nella storia italiana dedicato ai videoclip delle canzoni in gara al Festival.

Tra le tante novità svelate nel corso della presentazione c’è la collaborazione con Radio Immaginaria che ogni sera vedrà la presenza in Sala Pino Daniele di una giuria di 100 “Millennials”  impegnati a esprimere il proprio parere sulle canzoni in gara al Festival e collegati in diretta con 20 redazioni regionali italiane. Al termine della kermesse verrà decretato il loro vincitore che sarà premiato con un’opera di Affidato.

Ma a Casa Sanremo un grande spazio è riservato anche alle iniziative sociali, come “Musica Contro le Mafie”, la presenza dell’Unicef, di cui il Maestro è Ambasciatore e che per il terzo anno consecutivo organizzerà un convegno a sostegno dei bambini. E ancora i Campus formativi, primo fra tutti l’ormai tradizionale incontro rivolto alle scuole a cura della Polizia di Stato.

Inizia così per l’orafo Michele Affidato la settimana sanremese durante la quale sarà impegnato nella consegna di diverse opere ai big della musica che culminerà con il prestigioso Premio della Critica Mia Martini.

 

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi