Anzio, gran finale di anno per la giunta De Angelis - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Anzio, gran finale di anno per la giunta De Angelis

Chiusura di bilancio positiva per la giunta De Angelis. A tirare le somme il Sindaco in persona, questa mattina in conferenza stampa, con gli assessori Pino Ranucci e Danilo Fontana. A partecipare i consiglieri di maggioranza Flavio Vasoli, Massimiliano Marigliani, Angelo Mercuri e Walter Di Carlo. Un bilancio approvato per la prima volta nella storia della città, nei tempi previsti. Un primato oscurato purtroppo nello scorso consiglio comunale, dalle forti tensioni tra maggioranza ed opposizione, che ha richiesto evidentemente un secondo incontro prima della fine dell’anno, per spiegare punto per punto i 6 mesi, di questa amministrazione. Una sala giunta ha accolto solo parte della stampa, che dato il particolare giorno (capodanno), non ha potuto partecipare nella sua interezza. Vediamo cosa ha dichiarato Candido De Angelis:

“Per la prima volta nella storia di questa città, abbiamo presentato il bilancio entro la fine dell’anno. E per i comuni della nostra stessa dimensione nel Lazio è un risultato impensabile. In questi sei mesi, la giunta ha fatto un lavoro strepitoso, voglio ringraziare tutti gli assessori, tutti i consiglieri di maggioranza che hanno approvato il Bilancio, il Dirigente Belli, che ci lascia per guidare la Ragioneria della Provincia di Viterbo e su cui contavamo molto, che avevamo confermato insieme al Dirigente Sergio Ierace, i funzionari, il personale, gli operai. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a questo risultato di grande rilievo con il loro impegno. Abbiamo ripreso le fila di una struttura comunale che si era persa, demotivata. Il risultato è sotto gli occhi di tutti ed apprezziamo l’astensione dei consiglieri Roberta Cafà e Roberto Palomba, nella votazione del bilancio, che nonostante lavorino dai banchi dell’opposizione, con loro permane una affinità politica, dimostrata con la fiducia data a questa amministrazione, pur rimanendo sempre attenti all’operato.”

In merito alle forti tensioni con l’opposizione e le difficoltà trapelate con la maggioranza, data l’assenza di alcuni consiglieri, il Sindaco ha ritenuto giusto fare delle precisazioni: 

“Polemiche personali, non sull’azione amministrativa. Ci sono stati 17 punti su cui discutere e l’opposizione ha presentato solo due emendamenti. E non ci venissero a dire che non gli diamo retta, perché quegli emendamenti li abbiamo anche approvati. Lavoreremo sulla questione asilo nido della Marracino. e verrà accolta anche la proposta della Pollastrini sulle esenzioni alla tassa di soggiorno. Dai banchi dell’opposizione poi, si sono gasati sulle polemiche, ma c’è gente candidata a Sindaco che non ha detto una parola sulla sua visione di città, su idee progetti. Se ce l’hanno un’idea, ce la comunicassero, siamo pronti ad ascoltare. In merito alla maggioranza, quando i consiglieri mancano in consiglio è sempre un dispiacere, quando mancano al bilancio è sempre una questione politica. Non ci nascondiamo dietro ad un dito, ci sono dei problemi con la Lega e con Fratelli d’Italia e dopo le feste avvieremo una verifica politica. Dobbiamo chiarirci e trovare il modo di andare avanti per attuare il nostro progetto di città”.

Non sembra invece che ci sia modo di fare nuove assunzioni, ma ci sono diversi progetti in cantiere per la città, riferisce il Sindaco:

“Siamo sotto organico in diversi settori, stavamo valutando possibili assunzioni. La manovra di governo, tuttavia, blocca ogni assunzione per tutto il 2019, questo non ci fa piacere. Su questo vogliamo incidere e fare molto di più. 

Tornano ai lavori pubblici la questione Porto di recente agita il dibattito politico.

Su questo ci sono ottime notizie. A breve ci confronteremo con Marinedi in assemblea dei soci. La Capo d’Anzio ha scritto alla Regione comunicando l’inversione del cronoprogramma e che il bando di gara sarà pubblicato entro il 31 gennaio. Ci sono a disposizione 7 milioni di euro al tasso del 5,5% e pensiamo che entro ottobre potranno iniziare i lavori che interesseranno la zona del Molo Pamphili. Sono anni che aspettiamo ma sembra che siamo vicini ad un risultato”.

E da tempo si attende l’apertura del nuovo palazzetto dello Sport, che aprirà entro il prossimo anno e stiamo studiando un progetto di riqualificazione del villaggio sportivo. Abbiamo molte idee e stiamo studiando il modo di realizzarle al meglio, compresa la realizzazione di una piazza dove c’è l’attuale aria di mercato. Per i lavori pubblici tra l’altro, abbiamo in piano triennale di interventi estremamente efficace che darà una risposta concreta ai problemi del territorio.

I rifiuti invece, in alcune zone restano un problema. La situazione del 2018 è stata migliore dello scorso anno e il prossimo sarà ancora migliore. In soli sei mesi abbiamo lavorato per migliorare il livello di Raccolta differenziata, crescita di 10 punti percentuali, e che crescerà ancora. Non ho idea di cosa cambierà alla Camassa, cosa accadrà, quello che so è che anche grazie all’ottimo lavoro dell’assessore Fontana e della Dirigente Angela Santaniello la situazione è in netto miglioramento. Anche grazie alle multe siamo riusciti ad abbassare le tariffe e anche se nessuno sembra essersene accorto quest’anno le famiglie si troveranno a dover pagare il 20% in meno del passato, che è un risultato enorme. Fermo restano he il servizio deve migliorare ancora. Ci stiamo già attrezzando anche per l’estate 2019, il periodo in cui di solito saltano tutti i parametri, e anche per il 2020 che sarà un anno di svolta. A breve ci sarà un appuntamento importante per il Litorale e per Anzio: le celebrazioni del 75° Anniversario dello Sbarco ed a brevissimo il programma sarà pubblico. C’è un interesse enorme per questa ricorrenza ed è doveroso collaborare con il Comune di Nettuno per una programmazione che sia consona all’importanza dell’evento, sentito molto anche dagli Alleati”. Per quanto riguarda l’urbanistica a breve verrà discusso, il piano particolareggiato del centro cittadino e l’amministrazione presenterà alcune osservazioni di rilievo. La prima riguarda l’area di sosta de La Piccola, che vogliamo acquisire. La prossima settimana ci incontriamo con le Ferrovie dello Stato per definire la situazione, per noi si tratta di una questione centrale. Abbiamo anche in programma, a febbraio, un incontro con il Ministero della Difesa per discutere dell’ospedale militare. Non mi sbottono, ma abbiamo dei progetti anche li. Ci sono tante cose che volgiamo fare e al meglio”.

Mentre sul nuovo Bando per la pubblica illuminazionee ammoderneranno la rete elettrica e gli impianti di illuminazione con delle risorse che l’amministrazione comunale non potrebbe mettere a disposizione facendoci risparmiare sugli attuali costi di gestione”.

Conclude così la conferenza stampa e l’anno 2018, il Sindaco De Angelis:

“Nessuno ci può tacciare di inefficienza o incapacità. Stiamo lavorando con il massimo impegno per la nostra bellissima città. Io sono il fautore e mi prendo tutta la responsabilità della tassa di soggiorno. Abbiamo messo in bilancio 300mila euro ma io credo che saranno di più gli introiti, che intendo investire integralmente per riqualificare la Villa di Nerone, il Museo archeologico, per il turismo. E’ una cosa in cui credo molto. Ai cittadini di Anzio auguro un meraviglioso 2019 pieno di serenità e gioia e mi impegno con la giunta a lavorare per migliorare la qualità della vita della meravigliosa città in cui viviamo”.





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi