Il Comune di Anzio a lavoro, insieme agli Enti preposti, per debellare il virus "chikungunya" - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Il Comune di Anzio a lavoro, insieme agli Enti preposti, per debellare il virus “chikungunya”

In riferimento ad una comunicazione odierna dell’ASL Roma 6, che ha confermato due casi della forma influenzale nota come “chikungunya” , in zona Falasche, nella giornata di domani, a tutela della salute pubblica, l’Ufficio Ambiente del Comune di Anzio ha disposto un trattamento straordinario di disinfestazione larvicida ed adulticida all’interno di un giardino privato in Via Jenne. Inoltre, durante la notte tra venerdì e sabato, sarà ripetuto il trattamento in zona Falasche, Pocacqua e Miglioramento, previsto per ieri notte e limitato, nei suoi effetti, a causa del temporale notturno.

Nella giornata di sabato 23 settembre, su precisa indicazione del Sindaco, Luciano Bruschini, sarà effettuato un trattamento straordinario di disinfestazione all’interno di tutti i plessi scolastici del territorio. Il Comune di Anzio, in questi giorni, è in costante contatto l’ASL Roma 6 e con tutti gli Enti preposti per monitorare la situazione e per stabilire interventi mirati in base alle mappature del fenomeno.

“Come Dirigente preposto del Comune di Anzio – afferma l’Ing. Walter Dell’Accio – vorrei rassicurare i cittadini, anche quelli più scettici, ironici sul nostro operato, che insieme al Sindaco Bruschini ed al suo Gabinetto, stiamo lavorando h24 a tutela della salute pubblica. Sono stati messi in campo tutta una serie di interventi, ritenuti efficienti ed efficaci da chi, per legge, è preposto a monitorare il nostro operato. Quando annunciamo un intervento di disinfestazione… l’intervento viene portato a compimento, fermo restando che stiamo parlando di un virus influenzale”. 







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi