Aprilia: acqua non potabile a causa del superamento dei valori di arsenico, ordinanza di divieto del consumo per uso alimentare - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Comunicati Stampa

Aprilia: acqua non potabile a causa del superamento dei valori di arsenico, ordinanza di divieto del consumo per uso alimentare

Si rende noto che il Sindaco della Città di Aprilia Antonio Terra ha firmato oggi l’ordinanza n. 327 di divieto dell’uso alimentare di acqua proveniente dall’acquedotto comunale. Ciò a seguito della trasmissione da parte degli uffici competenti dell’Asl dei risultati delle analisi sui campioni idrici prelevati nella giornata di ieri dai quali emerge il superamento dei valori di legge relativi alla concentrazione molecolare di arsenico.

Tale parametro rende pertanto l’acqua non potabile e, di conseguenza, non utilizzabile per il consumo umano. Per questo motivo, l’ordinanza vieta a tutta la popolazione del Comune di Aprilia ed alle imprese alimentari, fatta eccezione della frazione di Campoleone, l’utilizzo dell’acqua per usi potabili ed alimentari.

Il superamento dei limiti di legge del parametro arsenico è stato causato dall’incendio divampato il 12 agosto nei pressi dell’impianto idrico di Carano-Giannottola, che ha parzialmente compromesso il funzionamento del dearsenizzatore.

L’ordinanza resterà in vigore finché nuovi accertamenti da parte dell’Asl non certificheranno la potabilità dell’acqua.

Seguiranno ulteriori tempestivi aggiornamenti sull’ubicazione, da parte della società Acqualatina, delle autobotti per il servizio sostitutivo di approvvigionamento idrico. Grazie per la cortese attenzione.





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi