Lettera del Comitato per Lavinio per il Sindaco di Anzio Luciano Bruschini - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Ambiente

Lettera del Comitato per Lavinio per il Sindaco di Anzio Luciano Bruschini

nobiogasSi trasmette la lettera inviata in data odierna al Sindaco di Anzio per conto del Comitato per Lavinio-Lavinio NO BIOGAS

Signor Sindaco,

ricorderà certamente la lunga riunione che si è tenuta nel Suo ufficio alcuni giorni or sono in presenza di alcuni rappresentanti del nostro Comitato e di due Assessori della Sua Giunta. Ricorderà certamente i termini della breve sintesi che ho ritenuto di fare alla fine della riunione. Come certamente ricorderà gli impegni che Lei ha preso nei nostri confronti in merito alle azioni di precauzione e tutela con riferimento alla Costruzione della centrale di Bio-Metano della Spadellata. Non può averli dimenticati anche perché, sollecitato da un Consigliere di opposizione, li ha, in qualche modo,  ribaditi durante un successivo Consiglio Comunale. In rappresentanza del gruppo che rappresento ed anche a livello personale mi aspetto che un Sindaco dia seguito agli impegni che prende. Vede, Signor Sindaco, nessun consigliere legale ha ragioni per dissuaderLa dal porre in atto un’azione che Le compete come Sindaco e cioè quella di richiedere in via formale la effettuazione di un controllo epidemiologico del territorio in cui un Suo Assessore ha convenuto di realizzare una centrale per la produzione di Bio-Metano. La discussione della modifica del RIS è una cosa importante ma non ha nessun valore ai fini di verificare lo stato della salute pubblica della zona di Padiglione-Sacida. Cresce la convinzione, fra molti di noi,  che non hanno nessuna ragione di esserLe avversari politici, che non esista nessuna intenzione di tutelare adeguatamente, sul piano sanitario, oltre che su quello economico e sociale, gli interessi della gente che abita il territorio.

Questo emerge anche dal fatto che, mentre nella sesta Commissione del Consiglio Regionale Lazio, si discute del Nuovo Piano dei Rifiuti, la voce del Comune di Anzio non si sente a tutela degli interessi dei suoi cittadini che dai rifiuti e dai problemi relativi sono invasi.  La prego, quindi, di dare seguito a tutte quelle azioni per cui Lei si è impegnato ed a quelle che Le derivano da una mozione approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale un anno fa.

La saluto con rispetto e con fiducia.

Per il Comitato per Lavinio

Dr. Sergio Franchi



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi