Contributi comunali a fondo perduto per l’insediamento o il rilancio di attività commerciali nel centro urbano, pubblicato il bando - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Comunicati Stampa

Contributi comunali a fondo perduto per l’insediamento o il rilancio di attività commerciali nel centro urbano, pubblicato il bando

È stato pubblicato sul sito web istituzionale www.comunediaprilia.gov.it il bando relativo all’erogazione di contributi a fondo perduto finalizzati all’insediamento di nuove attività ed al rilancio di quelle esistenti nel centro urbano di Aprilia.

L’iniziativa, per la quale l’Amministrazione stanzia l’importo complessivo di 48 mila euro, di cui 20 mila per le nuove attività e 28 mila per quelle già esistenti, è inserita nell’ambito del progetto di sostegno di valorizzazione del centro, con lo scopo di favorire e migliorare l’accoglienza e l’attrattività dell’offerta commerciale locale attraverso specifiche azioni ed interventi diretti a valorizzare le molteplici potenzialità cittadine, tra le quali quella di riqualificare e rilanciare le imprese, anche artigianali, già esistenti e favorire le start up.

Il progetto è stato presentato lo scorso lunedì pomeriggio dall’Assessore delegato Vittorio Marchitti, in conferenza presso la Sala Ragazzi della Biblioteca Comunale “Giacomo Manzù”, alla presenza del Sindaco Antonio Terra e di numerosi rappresentanti di categoria.

Nello stesso contesto, l’Amministrazione ha relazionato sull’idea del centro commerciale naturale “tra le vie di Aprilia in Latium”, progetto presentato alla Regione Lazio su proposta di commercianti ed artigiani per la nascita di una rete di attività economiche su strada con lo scopo di creare un’identità del centro urbano, attraverso un perimetro riconoscibile della passeggiata commerciale, interventi di manutenzione e di arredo urbano, segnaletica promozionale dedicata e comunicazione specifica attraverso materiale informativo e un portale web. Il nucleo iniziale della rete di operatori commerciali del centro urbano è composto da 55 imprese che hanno già sottoscritto le finalità del progetto per rispondere al bando regionale.

 



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi