Quote rosa, botta e risposta tra il sindaco Candido De Angelis ed il Pd - L'Eco Del Litorale | Notizie online




anzio

Quote rosa, botta e risposta tra il sindaco Candido De Angelis ed il Pd

Anzio, in merito alla questione delle quote rosa non rispettate in giunta e portate in consiglio dal capogruppo del Pd Anna Marracino, il Prefetto di Roma ha risposto, dando parere favorevole alla loro applicazione. Di seguito il botta e risposta del consigliere Anna Marracino ed il Sindaco Candido De Angelis, avvenuto subito dopo.

Consigliere Pd Anna Marracino  Quote “rosa”, il prefetto sollecita il Sindaco Marracino: ”De Angelis provveda”

“Il Sindaco di Anzio deve rispondere con urgenza al prefetto sul perché non ha rispettato la quota di genere del 40% in Giunta. “Ringrazio il prefetto della celerità nel rispondere alla mia richiesta di intervento – dice Anna Marracino – come per l’ottavo assessore, che non era previsto, l’Ufficio Territoriale del Governo è intervenuto invitando il Sindaco a rispettare la legge.  Ora deve provvedere, visto che voleva ripartire dal rispetto delle regole, per ora però solo interpretate a suo piacimento e della maggioranza”. La capogruppo sottolinea, inoltre, come “ comeho dimostrato la nostra opposizione fatta in maniera puntuale, precisa, circonstanziata,  a volte con richieste di interventi di chi  è preposto al controllo del rispetto delle regole, funziona. Chiederemo ad esempio ancora il rispetto del TUEL da parte dei Revisori dei Conti, che hanno l’obbligo di collaborare con il Consiglio Comunale, pertanto dovranno chiarire alcune questioni che riguardano debiti fuori bilancio, anticipazioni del tesoriere ed esecuzioni forzate.Non abbiamo bisogno di URLARE, ci basiamo su norme e documenti, De Angelis se ne faccia una ragione, l’opposizione questa volta c’è!”

Sindaco Candido De Angelis:

“Vicenda quote rosa. Il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis replica al Pd: “Dalla Prefettura una semplice richiesta di spiegazioni sulla nomina della Giunta, che vede presenti due donne con diverse deleghe di primaria importanza”

“La Prefettura di Roma, nella vita cortese nota, ci rammenta la legge Del Rio sulle quote rosa ma, allo steso tempo, ci chiede di illustrare le motivazioni che ci hanno indotto a nominare l’attuale Giunta che, tra l’altro, vede protagoniste due donne con diverse deleghe, di primaria importanza, rispetto agli altri Assessori. Non ci viene chiesto di provvedere con urgenza ma, semplicemente, di spiegare le ragioni delle scelte politiche adottate”. E’ la replica del Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, alla dichiarazione del Consigliere Comunale del Pd. “Avrei accettato di buon grado anche una critica sulle problematiche che vivono i cittadini e che ci vedono impegnati, h24, per risolverle. Invece, come al solito, – conclude il Sindaco De Angelis – il Pd dedica tempo e risorse a vicende lontane anni luce dai problemi delle persone”.



Top