Riccardo Ianniello sfiora la finale ad Adria dopo un’incredibile rimonta - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Sport

Riccardo Ianniello sfiora la finale ad Adria dopo un’incredibile rimonta

Ancora una volta le qualifiche sbagliate complicano il weekend di Riccardo Ianniello al Campionato Italiano ACI Karting disputatosi ad Adria

L’esperienza serve a lavorare sui propri difetti e la 4° gara del Campionato Italiano ACI Karting ha evidenziato un aspetto che l’11enne Riccardo Ianniello deve migliorare per ottenere i risultati che merita: le qualifiche.

Nella sessione di prove cronometrate ufficiali il giovane talento di Grottaferrata non va oltre il 57esimo posto assoluto su oltre 80 piloti iscritti alla gara. Un weekend in salita, ma il team KGT si rimbocca le maniche per dare la possibilità a Riccardo di giocarsela fino all’ultimo.

Nelle manche il ritmo è impressionante: partendo dalla 23esima casella in griglia, Riccardo conclude in 14°, 15°, 17° e 23° posizione le gare di qualificazione, guadagnando la 13° casella nella gara di ripescaggio. L’undicenne fa del suo meglio per rientrare nei primi sei che accedono alla finale, ma non riesce ad andare oltre il 7° posto, primo degli esclusi.

Rimane l’amaro in bocca per una finale sfiorata, ma il pilota laziale torna dal circuito di Adria a testa alta.

Il 7° posto nei ripescaggi, non è stato abbastanza per entrare in finale. Questa volta ci sono andato davvero vicino, pur partendo dalla 57esima posizione in qualifica! Grazie a tutto il team KGT Racing Team per l’impegno e grazie alla mia famiglia ed ai miei sponsor per il supporto!”

Qui i risultati della gara. Riccardo ora si riposerà per qualche settimana, tornando in pista verso fine agosto per preparare al meglio Rok Cup Italy e Rok Cup International Finals.





Top