Risucchiata dal bocchettone in piscina: muore 13enne a Sperlonga - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Cronaca

Risucchiata dal bocchettone in piscina: muore 13enne a Sperlonga

Una ragazza di 13 anni è morta risucchiata da una delle bocchette di aspirazione della piscina nella quale stava facendo il bagno a Sperlonga. Si chiamava F.B., abitava a Morolo, ed era lì in vacanza con i genitori. La giovane stava nuotando quando uno dei bocchettoni di aspirazione della vasca l’ha trascinata sul fondo. La ragazza era stata rianimata sul posto dai soccorritori del 118 sul luogo dell’incidente, per poi essere elitrasportata all’ospedale di Roma in gravissime condizioni. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Sperlonga e Terracina. L’autopsia potrà dire qualcosa in più su quello che è successo in quei momenti, se la ragazzina sia stata colta da un malore. Al momento la piscina dell’hotel è stata posta sotto sequestro.

 

 







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi