Pomezia, tenta il suicidio con il gas: salvata dai vicini - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Cronaca

Pomezia, tenta il suicidio con il gas: salvata dai vicini

Tentato suicidio a Pomezia. E’ successo ieri sera alle 21:30 circa in piazzale delle Regioni, una ragazza di 36 anni ha tentato di uccidersi lasciando aperto il gas di una bombola   chiudendo tutte le finestre della sua abitazione. A quanto pare, la donna ha attaccato un tubicino di gomma e, dopo aver indossato uba mascherina di plastica, si è messa il tubo in bocca per inalare il metano. L’odore del metano è stato percepito dai vicini che hanno allertato le forze dell’ordine ed i soccorsi. Sul posto i Vigili del Fuoco, i Carabinieri ed il 118. La giovane è stata tratta in salvo e trasferita al pronto soccorso della clinica Sant’Anna per le cure del caso.

 

 





Top