La società che che gestisce i parcheggi di Ponza ad Anzio risponde: “Nessuno ha mai negato ad un portatore di handicap di parcheggiare” - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

La società che che gestisce i parcheggi di Ponza ad Anzio risponde: “Nessuno ha mai negato ad un portatore di handicap di parcheggiare”

La sottoscritta Marchesi Marzia, quale legale rappresentante della società Super Car Srl con sede in Anzio via Zagarolo n.8, che svolge attività di deposito giudiziario, soccorso stradale, noleggio, autovetture, pulmini, officina carrozzeria e garage per autovetture. Avente in gestione l’area di parcheggio sita in Anzio, Piazzale dei marinai d’Italia in merito a quanto asserito essere accaduto il giorno 30 giugno alle ore circa 16, 30 come appreso tramite articolo pubblicato da alcune testate locali .. compreso Il Messaggero intende precisare che:
1. Nessuno dei dipendenti della società Supercar S.r.l, ha mai avuto comportamenti violenti e/o irrispettosi nei confronti di chiunque abbia parcheggiato nei posti gestiti dalla predetta società o nei posti di competenza della Capo D’Anzio.
2. Nessuno dei dipendenti della predetta società, ha mai impedito a chiunque il parcheggio nell’area pubblica di competenza della Capo D’Anzio.
3. Nessuno dei dipendenti della società Supercar S.r.l, ha mai ostacolato o aggredito verbalmente qualsiasi portatore di handicap di poter parcheggiare nei posti a loro riservati, o sulle strisce blu, ma anzi hanno sempre agevolato gli stessi tale manovra

Sulla scorta di quanto sopra rappresentato la società Supercar S.r.l nella persona della signora Marzia Marchesi in qualità di amministratore unico:
Declina ogni responsabilità in merito all’accaduto e anzi invito il soggetto portatore di handicap protagonista verificatosi dell’episodio:
Ad un confronto con eventuali dipendenti della Supercar S.r.l ed in presenza del Sindaco del comune di Anzio il comandante della polizia locale con il quale la sottoscritta ha già avuto un incontro per chiarire l’episodio in questione ed il rappresentante della Capo D’Anzio, al fine di poter prendere gli opportuni provvedimenti disciplinari nei confronti di un eventuale comportamento scorretto ed innapropriato da parte di un mio dipendente. Condannando fin da ora l’episodio verificatosi chiede pertanto alle testate giornalistiche che si sono interessate alla vicenda, che la presente venga pubblicata.

Il legale rappresentante della società Marzia Marchesi

Anzio, 3/07/2018





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi