Il Lazio approva la prima legge italiana per i raider - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Politica

Il Lazio approva la prima legge italiana per i raider

«L’avevamo detto e l’abbiamo fatto: oggi abbiamo presentato la prima legge in Italia per tutelare e difendere i diritti dei rider e di tutte le persone che lavorano con le piattaforme digitali. Diritti e innovazione non possono andare separati».  Lo dichiara in una nota sul social network fb Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio

Ecco cosa prevede la nuova legge:

  • Tutele contro gli infortuni e le malattie professionali
  • Salute e sicurezza
  • Tutela assistenziale e previdenziale. A carico della piattaforma l’assicurazione maternità e paternità
  • Rifiuto del compenso a cottimo e ricerca di retribuzione su base oraria
  • Obbligo di formazione e di informazioni chiare e trasparenti su tutte le condizioni contrattuali e lavorative
  • Istituzione del portale del lavoro digitale e della Consulta dell’economia digitale

Lazio: la prima legge per la tutela dei rider

DALLE PAROLE AI FATTI. Nel Lazio la prima legge italiana per la tutela dei rider e dei lavoratori delle piattaforme digitali. Cosa prevede?💰 salario a tempo e non più a cottimo,🚑 tutele contro gli infortuni e la malattia🛡 assicurazione obbligatoriaAbbiamo dato DIRITTI a chi fino a oggi non ne ha avuti! Questo significa amministrare mantenendo gli impegni presi.

Pubblicato da Nicola Zingaretti su Mercoledì 20 giugno 2018





Top