Il Lazio approva la prima legge italiana per i raider - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Politica

Il Lazio approva la prima legge italiana per i raider

«L’avevamo detto e l’abbiamo fatto: oggi abbiamo presentato la prima legge in Italia per tutelare e difendere i diritti dei rider e di tutte le persone che lavorano con le piattaforme digitali. Diritti e innovazione non possono andare separati».  Lo dichiara in una nota sul social network fb Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio

Ecco cosa prevede la nuova legge:

  • Tutele contro gli infortuni e le malattie professionali
  • Salute e sicurezza
  • Tutela assistenziale e previdenziale. A carico della piattaforma l’assicurazione maternità e paternità
  • Rifiuto del compenso a cottimo e ricerca di retribuzione su base oraria
  • Obbligo di formazione e di informazioni chiare e trasparenti su tutte le condizioni contrattuali e lavorative
  • Istituzione del portale del lavoro digitale e della Consulta dell’economia digitale

Lazio: la prima legge per la tutela dei rider

DALLE PAROLE AI FATTI. Nel Lazio la prima legge italiana per la tutela dei rider e dei lavoratori delle piattaforme digitali. Cosa prevede?💰 salario a tempo e non più a cottimo,🚑 tutele contro gli infortuni e la malattia🛡 assicurazione obbligatoriaAbbiamo dato DIRITTI a chi fino a oggi non ne ha avuti! Questo significa amministrare mantenendo gli impegni presi.

Pubblicato da Nicola Zingaretti su Mercoledì 20 giugno 2018







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi