Elezioni comunali, domenica si vota nella Capitale e in molti comuni della provincia di Roma e Latina - L'Eco Del Litorale | Notizie online




anzio

Elezioni comunali, domenica si vota nella Capitale e in molti comuni della provincia di Roma e Latina

Il 10 giugno, 16 comuni della provincia di Roma e 7 della provincia di Latina sono chiamati alle urne per eleggere i sindaci.

A Roma e provincia, oltre al municipio III e VIII,  si vota anche nei comuni di Anzio, Fiumicino, Pomezia, Santa Marinella, Velletri (comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti). Quelli dove il numero di abitanti abitanti risulta inferiore alla soglia indicata sono Affile, Cerreto Laziale, Cervara di Roma, Gallicano nel Lazio, Magliano Romano, Morlupo, Roccagiovine, Sacrofano, San Cesareo, Segni, Valmontone.

In provincia di Latina vanno ad elezioni amministrative: Aprilia, Formia, Cisterna, Bassiano, Sonnino, Lenola e Campodimele.

 

Le urne saranno aperte dalle 7 alle 23. Per votare è necessario presentarsi al proprio seggio di riferimento munito di documento di identità e tessera elettorale. Sono chiamati al voto 129.595 elettori su una popolazione complessiva di 152.513 abitanti.

Ed ecco come si vota. I candidati sindaco sono sostenuti da liste. Per votare il sindaco, basta barrare il nome. Per esprimere la preferenza per un candidato consigliere, basta barrare la lista di riferimento e scrivere nome e cognome o solo il cognome del candidato consigliere nell’apposito spazio. Si possono votare fino a due consiglieri, rigorosamente di sesso diverso, altrimenti il secondo voto è annullato. È ammesso il voto disgiunto, votando un candidato sindaco e una lista non collegata ad esso. Se si vota solo la lista, il voto è attribuito automaticamente anche al candidato sindaco collegato.







Top