Baseball: Città di Nettuno, il presidente Fortini promette lo scudetto - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Sport

Baseball: Città di Nettuno, il presidente Fortini promette lo scudetto

Città di Nettuno tempo di bilanci. Al termine del girone di andata e in attesa del ritorno sul diamante di gioco, previsto per il 16 giugno per lasciare spazio alla European Champions Cup, la società verdeazzurra può sicuramente stilare un bilancio positivo. A maggior ragione se la certificazione arriva direttamente dal presidente Piero Fortini, che ha anticipato un futuro denso di soddisfazioni per la gloriosa società nettunese.

 

Presidente Fortini, a distanza di tempo le brucia ancora la divisione creatasi nel baseball nettunese? La fusione tra i due club della città rimane un’utopia?

 

“Guardi per quanto mi riguarda la fusione è stata già fatta. Io sono un imprenditore serio che guarda avanti e non indietro, all’epoca del contenzioso ci ho rimesso molti soldi e sono stato truffato. Mi hanno portato via i cartellini di molti giocatori, ma i fatti dicono che il Città di Nettuno è una società ben strutturata e con ambizioni di primo piano, dall’altra parte mi sembra che ci troviamo al cospetto di un club che vivacchia in fondo alla classifica. Voltiamo pagina e pensiamo alla nostra squadra e a come migliorarla”.

 

Alla fine del girone di andata del campionato possiamo tracciare un primo bilancio.

 

“ Non posso che essere soddisfatto del percorso della squadra, che cresce giornata dopo giornata. Siamo una società seria, che ha puntato molto sugli atleti del posto, creando anche un senso di appartenenza. Le anticipo con grande orgoglio che il nostro Mattia Mercuri rappresenterà come testimonial l’Italia ai prossimi giochi olimpici in Giappone, un autentico vanto che si aggiunge alle ottime notizie provenienti dal campo, che ci vedono in piena zona play off”.

 

A questo punto quali saranno gli orizzonti del club nell’immediato futuro? Vedremo presto un Nettuno all’altezza dei fasti del passato?

 

“Intanto le fornisco una succosa anticipazione di mercato: siamo a un passo dall’ufficializzazione del lanciatore Mirco Caradonna, un ritorno gradito di un giocatore di primo piano. Stiamo valutando anche altri profili, senza dimenticare che in rosa possiamo contare sul più grande lanciatore del campionato, mi riferisco al canadese Scott Richmond, un autentico portento. Le dico fin da adesso che il prossimo anno riporterò il Nettuno a conquistare lo scudetto, ne sono sicuro. Una volta che avrò completato alcuni innesti in seno alla società, le garantisco che il club tornerà a essere competitivo ai massimi livelli, il Città di Nettuno è mio ma anche patrimonio di tutti gli sportivi e gli appassionati nettunesi, che meritano il massimo”





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi