Boxe, i big si affrontano dal 9 al 13 maggio a Roccaporena - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Sport

Boxe, i big si affrontano dal 9 al 13 maggio a Roccaporena

Nei 60 kg la sfida è tra 14 pugili. Turrin: “Vogliamo ancora fare tanta strada”

Torneo Nazionale Senior, l’attesa è finita per Massimiliano Capoccia. A Roccaporena (Cascia) da domani al 13 maggio 120 pugili da tutta Italia saliranno sul ring per un sogno che hanno già in parte realizzato trionfando nelle fasi regionali, ma che adesso si fa ancora più ambizioso e per nulla proibito.

Scuole di pugilato a confronto, accomunate dall’unico obiettivo, quello di poter iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro dell’ evento inserito nel maggio agonistico della Federazione Pugilistica Italiana.

Per Massimiliano Capoccia sarà l’ultima volta da Senior nella categoria dei 60 kg, visto che ha raggiunto la quota dei 60 punti per il salto negli Elite.

Il programma prevede visite mediche, peso e sorteggio degli abbinamenti la mattina del 9 maggio. Dal pomeriggio i primi incontri validi per gli ottavi di finale. Il 10 maggio si combatte per i quarti, l’11 maggio è previsto un turno di riposo per riprendere con semifinali e finali il 12 e il 13 maggio. Due i ring presso il Centro Sportivo dell’’Hotel Roccaporena & Margherita dove ad aprile Loris Manolito Leone (Schoolboy 48 kg), ha vinto il Torneo Mura.

Nella categoria dei 60 kg sono 14 i pugili che si contenderanno il Torneo: Andrea Di Nicola (Fight Clubbing Abruzzo), Vincenzo Giuffè (Amaranto Boxe Calabria), Raffaele Imparato ( Napoli Est Kombat Campania), Ion Grecu (Boxe Tricolore Re Emilia), Alessio De Lorenzis (Esposito Boxe Lombardia), Davide Galliani (Bruno Arcari BT Liguria), Massimiliano Capoccia (Boxe Latina Lazio), Bogdan Petri Muntenasu (BC Castelfidardo Marche), Domenico Maffei (Quero-Chiloiro Puglia), Daniele Marino (First Evolution Piemonte), Pietro Nicosia (Pol. Aquile Verdi Sicilia), Christian Meneghelli (Athletic Rovereto Trentino), Lorenzo Leonardo (Ambra Libertas Toscana), Antonio Librizzi (VR Boxing Fighters Veneto).

Capoccia è partito alla volta di Roccaporena con il maestro Rocco Prezioso e il presidente Mirco Turrin, che così commenta la vigilia: “Siamo enormemente soddisfatti di trovarci a questo punto, ma non possiamo dire di essere sorpresi. Sapevano delle qualità di Capoccia, anche se ora nella fase nazionale del torneo si azzera tutto. Speriamo di fare molta strada come è accaduto ad aprile. Abbiamo lavorato e programmato a lungo insieme allo staff per farci trovare pronti”. Capoccia si presenta all’appuntamento con uno score di 16 vittorie su 18 incontri.

 

 

 





Top