Arriva il MeetUp Nettuno in Movimento e Amici di Beppe Grillo NETTUNO sulle vicende di Nettuno - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Comunicati Stampa

Arriva il MeetUp Nettuno in Movimento e Amici di Beppe Grillo NETTUNO sulle vicende di Nettuno

Comunicato stampa congiunto dei MeetUp Nettuno in Movimento e Amici di Beppe Grillo NETTUNO Il punto degli attivisti: posizioni relative ai recenti sviluppi di cronaca politica Le continue discussioni a colpi di comunicati da parte dei portavoce eletti del Movimento 5 stelle della nostra amministrazione, unitamente al continuo susseguirsi di cronache che nulla hanno a che vedere con il lavoro svolto e da svolgere per risollevare la nostra città, ci costringono a fare il punto della situazione. Ricordiamo a tutti i portavoce le vere ragioni per le quali ci siamo battuti unitamente per dare un’amministrazione 5 stelle a questa città e ribadiamo gli obiettivi promessi in campagna elettorale, sottolineando e marcando a fondo i principi imprescindibili per i quali noi attivisti in primis ci siamo sempre battuti e continuiamo a farlo. Una lotta che logica e etica vorrebbero essere congiunta con la comparte amministrativa e che purtroppo i recenti eventi di cronaca continuano a mettere in dubbio. Siamo dalla parte dei cittadini, quei cittadini che si trovano spettatori di una vera e propria “soap opera” amministrativa ricca di colpi di scena, rancori e dissapori, mai dimostrati prima, di questo o quel consigliere nei confronti di quello o quest’altro consigliere, verso questo o quel gruppo o da quei gruppi a questo gruppetto, o ancora da questa o quella nomina verso quell’altra o quest’altra nomina o consigliere. State tutti indistintamente ledendo l’immagine del Movimento 5 Stelle. State allontanando persone dalla res pubblica, con questi continui ed infantili battibecchi, ed usare da parte nostra queste parole non è assolutamente né facile né scontato: noi in primis abbiamo creduto e crediamo fermamente nella rivoluzione che avremmo portato, noi in primis ci siamo battuti al vento, sotto la pioggia, al caldo, al freddo e così via e così discorrendo, per portare alla vittoria la causa del Movimento 5 Stelle qui a Nettuno e di certo non possiamo assistere inermi a quella che apparentemente sembrerebbe un tentativo mal fatto per la distruzione di un sogno, di una speranza e di un futuro! La linea adottata è stata la seguente: pensare la revoca di cinque nomine come nuovo punto di inizio per continuare a realizzare il programma elettorale. Uno sforzo di non poco conto poiché ognuno di noi attivisti ha una visione diversa della natura delle cose, diverse e variegate opinioni. Tale scelta, approvata unanimemente e riportata a mezzo stampa tramite la nostra pagina di Facebook (https://www.facebook.com/nettunoinmovimento/photos/a.490980114362075.1073741828.490830337710386/1516069425186467/?type=3&theater) è stata adoperata in virtù delle vere ragioni per le quali ci battiamo costantemente sul territorio: la legalità e la realizzazione di tutti gli obbiettivi programmatici per i quali i cittadini ci hanno dato fiducia. Un grande gesto di maturità e consapevolezza politica che antepone l’interesse della collettività e dell’azione agli screzi e alle divergenze personali. Una maturità che avrebbe dovuto essere esponenzialmente più marcata da porte dei nostri portavoce in quanto per etica e principi del Movimento sarebbero “attivisti nelle istituzioni”, “cittadini che si fanno stato” e che per l’appunto si battono per i principi e il programma elettorale. Da parte degli attivisti questo passo importante è stato fatto, e lo rivendichiamo con forza ed orgoglio. Da parte dei consiglieri, se pur condiviso in sede di riunione, assistiamo a malincuore a un nulla di fatto. Letteralmente disgustati, leggiamo di battibecchi che nulla hanno a che vedere con l’azione, che nulla hanno a che vedere con la nostra politica del fare e che nulla hanno a che vedere con la nostra etica. Noi siamo quelli che vogliono una città ed uno stato migliore. Noi siamo quelli che fanno dell’onestà, della trasparenza e della condivisione il proprio grido di battaglia. Noi oggi non ci sentiamo rappresentati per il semplice fatto che state perdendo di vista il vero obiettivo della vostra missione, ovvero il bene di Nettuno. Abbiamo promesso il cambiamento e per questo non possiamo permetterci atteggiamenti sufficienti e irresponsabili. Non rovinate l’impegno ed il lavoro decennale costruito da noi tutti con enorme sacrificio. Visualizzate e mettete bene a fuoco il vero obiettivo per il quale abbiamo creduto in voi e che grazie ai cittadini abbiamo mandato nelle istituzioni. Non perdete di vista nemmeno per un istante l’obiettivo e adoperatevi uniti e compatti per la sua realizzazione! In tutto questo caos chi ci rimette sono i cittadini, siamo noi attivisti, e quei consiglieri, portavoce e veri attivisti, che purtroppo per la legge dei grandi numeri devono sentirsi inclusi nell’unicum “fascio d’erba”. Ciò che chiediamo è che il buon senso abbia la meglio, che la partecipazione chiesta e concordata venga messa in atto continuamente ed incessantemente, che il gruppo consiliare metta da parte i singoli dissapori e che operi per il bene della collettività, che i consiglieri tutti sostengano ed aiutino il Sindaco Casto a superare questo momento di fermento e che i lavori riprendano il prima possibile: ci sono tante cose da fare, progetti da approvare, lavori da sviluppare, idee da concretizzare, e così poco tempo. Non possiamo permetterci di sprecare nemmeno un minuto. I Nettunesi vi hanno mandato al governo per migliorare la nostra Città e non certo per litigare. Troviamo assurda questa situazione e chiediamo di organizzare un Agorà pubblica in piazza nei primi di giugno al completamento dei 2 anni di amministrazione per fare il punto insieme ai cittadini dei progetti portati a termine e di quelli in cantiere o semplicemente ideati per condividerli con la cittadinanza tutta. Aggiungiamo inoltre due parole alle nomine revocate: Il vostro atteggiamento lo troviamo totalmente infantile, non meno dei battibecchi ai quali assistiamo. Avete taciuto per due anni a tutta la cittadinanza e a noi attivisti senza rendere alcuno partecipe di nessuna decisione (tranne qualche sporadica situazione di campagna elettorale). Vi siete rinchiusi nei vostri uffici (non tutti) progettando da mesi di emigrare su qualche altra poltrona: saremo molto felici, e dimostrerebbe coerenza da porte vostra se continuaste a mantenere la medesima linea invece di reinventarvi perbenisti o peggio vittime. In ultimo, a ragione di chiarezza e trasparenza, comunichiamo che non condividiamo per nulla le modalità con le quali sono state richieste le revoche di cinque nomine, in quanto prima di documenti, dossier, e archivi vari viene il dialogo, viene il confronto. Contestualmente condanniamo fermamente l’aut aut che le 5 nomine hanno sottoposto al Sindaco, ricordando che per l’appunto, sono nomine, e il loro operato termina qualora il primo cittadino, portavoce eletto, non nominato, lo ritenga necessario. Pertanto, gli attivisti dei MeetUp Nettuno in Movimento e Amici di Beppe Grillo NETTUNO congiuntamente comunicano che: 1. Ribadiscono ancora una volta la fiducia al nostro Primo Cittadino, Angelo Casto; 2. Continueranno a sostenere questa Amministrazione, assicurandone il totale rispetto dei principi e dell’etica del Movimento 5 Stelle durante l’espletamento del mandato; 3. Prenderanno posizioni chiare ed inoppugnabili nei confronti di quei portavoce che contravvengono ai principi di cui sopra o che peggio tentino di “sfruttare l’opposizione per i loro giochetti” (una citazione di un noto consigliere d’opposizione che ci ha lasciato letteralmente scioccati ed infuriati); 4. Manterranno la linea di cooperazione sancita con tutti i consiglieri presenti nelle scorse riunioni, nell’ottica di contestualizzare il dato della rimozione di 5 nomine come nuovo punto d’inizio per portare a compimento tutte quelle idee, progetti e attività finora proposte e rimaste in larga parte ancora in cantiere; 5. Sottolineano, marcando con forza, che non sosterranno alcuna fazione interna o “corrente ex-assessorile”: il Movimento 5 Stelle è un unicum, e ci batteremo per quello, secondo quanto finora stabilito anche nei precedenti punti. Concludiamo chiedendovi: Impegno, Lavoro, Rispetto e Amore per la nostra Città. I Meetup Nettuno in Movimento e Amici di Beppe Grillo NETTUNO





Top