POMEZIA: BENVENUTI (ECOITALIASOLIDALE) INACCETTABILE LASCIARE VIVERE IN AUTO DUE CINQUANTENNI, UNO DEI QUALI INVALIDO - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Comunicati Stampa

POMEZIA: BENVENUTI (ECOITALIASOLIDALE) INACCETTABILE LASCIARE VIVERE IN AUTO DUE CINQUANTENNI, UNO DEI QUALI INVALIDO

Semplicemente inaccettabile lasciare vivere in strada all’interno
della propria automobile che da quest’oggi per protesta è stata
posizionata al centro di Pomezia in Piazza Indipendenza , due fratelli
di 50 anni di cui uno è invalido, senza lavoro, dopo essere stati
sfrattati .
Al momento non si intravede all’orizzonte alcuna concreta soluzione
oltre ad essere impegnati nel servizio civico per il Comune di
Pomezia dal quale ricavano nell’insieme circa 400 euro al mese, cifra
appena sufficiente per non morire di fame, mentre per l’altra
esigenza primaria quella di poter ricevere l’assegnazione di un
immobili di emergenza abitativa, non sembra possibile per mancanza di
disponibilità. Situazione che sta facendo cadere nella disperazione i
due fratelli.
E da questa notte la disperata iniziativa di protesta , sotto gli
uffici comunali, dormendo nell’unico bene che al momento posseggono,
la loro auto.
Lanciamo come Ecoitaliasolidale un appello per chiediamo un immediato
intervento del Commissario prefettizio che si è recentemente insediato
con lo scioglimento dell’amministrazione comunale, per dare loro
dignità di vita e non far morire di stenti e disperazione i due
fratelli nella città di Pomezia. Certamente è da evidenziare come la
precedente amministrazione non si è minimamente occupata di tematiche
sociali concrete e di adeguate strutture per l’emergenza abitativa
finalizzate a garantire le esigenze della fascia più debole della
popolazione.

E’ quanto dichiara in una nota Piergiorgio Benvenuti, Presidente del
Movimento ECOITALIASOLIDALE.



Top