Roma-Shakhtar Donetsk 1-0, Dzeko porta i giallorossi ai quarti di Champions League dopo 10 anni - L'Eco Del Litorale | Notizie online




La capitale

Roma-Shakhtar Donetsk 1-0, Dzeko porta i giallorossi ai quarti di Champions League dopo 10 anni

Allo Stadio Olimpico, nella gara di ritorno degli ottavi di Champions League la Roma batte 1-0 lo  Shakhtar Donetsk e si qualifica per i quarti di finale di Champions League.  A decide il match un bellissimo gol di Edin Dzeko al 51′.  Nella gara di andata, nel gelo di Kharkiv, gli ucraini si erano imposti per 2-1, pertanto era d’obbligo per gli uomini di Eusebio Di Francesco vincere per ribaltare il risultato e qualificarsi agli ai quarti di finale del torneo europeo.

Inizia il match con i giallorossi in attacco,  Dzeko servito da Nainggolan, batte a rete ma il tiro e’ debole. Reazione ShakhtarBernard mette al centro e Florenzi devia rischiosamente in calcio d’angolo, la palla sfiora il palo di pochi centimetri. Lo Shakhtar sfrutta molto bene il gioco sulle fasce e con un buon possesso palla mette in difficolta’ i giallorossi. Al 24′ primo affondo della Roma ma Pyatov si fa trovare pronto e sventa il pericolo. Passano quattro minuti e ci prova Taison con un tiro dalla distanza che finisce sopra la traversa. Ancora Shakhtar, Fazio sbaglia il controllo in difesa e Ferreyra ne approfitta ma l’argentino e’ bravo a recuperare. Al 42′ Taison serve Ferreyra al centro dell’area di rigore, l’argentino era pronto al tiro ma Fazio lo intercetta. Dopo un solo minuuto di recupero le squadre vanno negli spogliato con il risultato di 0-0.

La ripresa inizia con i giallorossi in attacco. Al 51′ lancio millimetrico di Strootman per Dzeko, che scatta e davanti a Pyatov non perdona portando la Roma in vantaggio. La Roma non si ferma e cerca il raddoppio sempre con  Dzeko che dalla distanza tira ma il tiro finisce fuori di poco. Al 64′ Under, fra gli applausi, lascia spazio a Gerson. Ancora Roma, Perotti lancia Dzeko in profondità, il numero 9 batte a rete ma è impreciso nella conclusione. Al 72′ Kolarov si libera sulla fascia di competenza e innesca Gerson che libero in area di rigore non sfrutta al meglio l’occasione. Al 79′ Dzeko lanciato a rete viene fermato da Ordets, l’arbitro non ha dubbi e tira fuori il cartellino rosso, ucraini in 10. Al 88′  secondo cambio per la Roma, El Shaarawy rileva Dzeko, che si prende l’ovazione dell’Olimpico. Nonostante l’inferiorità numerica, lo Shakhtar continua ad attaccare e a tratti è pericoloso. La Roma però si copre bene e concede poco. Dopo quattro minuti di recupero concessi da Mallenco, arriva il fischio finale, la  Roma batte 1-0 lo Shakhtar e vola ai quarti di finale di Champions League.

Roma-Shakhtar Donetsk 1-0
Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Ünder (20′ st Gerson), Dzeko (44′ st El Shaarawy), Perotti.
A disp.: Skorupski, Juan Jesus, Bruno Peres, Pellegrini, Schick. All.: Di Francesco
Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Butko, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Fred, Stepanenko (29′ st Patrick); Marlos (37′ st Dentinho), Taison, Bernard; Ferreyra.
A disp.: Kudryk, Khocholava, Petriak, Zubkov, Kovalenko. All.: Fonseca
Arbitro: Undiano Mallenco (Spagna)
Marcatori: 7′ st Dzeko (R)
Ammoniti: 
Florenzi (R); Stepanenko, Fred, Ferreyra (S)
Espulsi: 
33′ st Ordets (S) per fallo su chiara occasione da gol







Top