Smantellata associazione a delinquere dedita alle truffe assicurative - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Cronaca

Smantellata associazione a delinquere dedita alle truffe assicurative

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno dato esecuzione a un’ordinanza che dispone misure cautelari nei confronti di 20 persone, sospettate di far parte di una “associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe ai danni di numerose compagnie assicurative RC auto, nonché di corruzione, sostituzione di persona e falso”.

L’indagine, denominata “Cartruffe”, ha consentito di individuare una stabile associazione criminale, costituita da persone che inscenavano sinistri stradali mai avvenuti e che tramite la complicità di medici e infermieri affiliati ottenevano lucrosi risarcimenti dalle compagnie assicurative.

Gli incidenti erano organizzati sempre nello stesso giorno (quello in cui gli ortopedici associati erano di turno) e con modalità quasi “cinematografiche”: il capo o i suoi diretti collaboratori stabilivano il luogo della messa in scena e i mezzi che si sarebbero dovuti scontrare, successivamente veniva organizzato il lavoro degli “attori”, appositamente indottrinati sul comportamento da tenere nella rappresentazione del sinistro e nelle successive fasi delle pratiche di risarcimento.

Il danno provocato alle compagnie assicurative, nell’arco di un solo anno, ammonta a quasi un milione e mezzo di euro.

ROMA, SMANTELLATA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DEDITA ALLE TRUFFE ASSICURATIVE: 20 ARRESTI TRA MEDICI, INFERMIERI E AVVOCATI

ROMA, SMANTELLATA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DEDITA ALLE TRUFFE ASSICURATIVE: 20 ARRESTI TRA MEDICI, INFERMIERI E AVVOCATI I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno dato esecuzione a un’ordinanza che dispone misure cautelari nei confronti di 20 persone, sospettate di far parte di una “associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe ai danni di numerose compagnie assicurative RC auto, nonché di corruzione, sostituzione di persona e falso”. L’indagine, denominata “Cartruffe”, ha consentito di individuare una stabile associazione criminale, costituita da persone che inscenavano sinistri stradali mai avvenuti e che tramite la complicità di medici e infermieri affiliati ottenevano lucrosi risarcimenti dalle compagnie assicurative. Gli incidenti erano organizzati sempre nello stesso giorno (quello in cui gli ortopedici associati erano di turno) e con modalità quasi “cinematografiche”: il capo o i suoi diretti collaboratori stabilivano il luogo della messa in scena e i mezzi che si sarebbero dovuti scontrare, successivamente veniva organizzato il lavoro degli “attori”, appositamente indottrinati sul comportamento da tenere nella rappresentazione del sinistro e nelle successive fasi delle pratiche di risarcimento. Il danno provocato alle compagnie assicurative, nell’arco di un solo anno, ammonta a quasi un milione e mezzo di euro. #ArmadeiCarabinieri #PossiamoAiutarvi

Pubblicato da Carabinieri su lunedì 12 marzo 2018





Top