"Non restiamo in silenzio, denunciamo la violenza": un progetto culturale nelle Scuole e al Forte Sangallo dall'8 al 12 Marzo a Nettuno - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Cultura

“Non restiamo in silenzio, denunciamo la violenza”: un progetto culturale nelle Scuole e al Forte Sangallo dall’8 al 12 Marzo a Nettuno

“Non restiamo in silenzio, denunciamo la violenza” è il titolo del progetto che in questi giorni, in occasione della Festa Internazionale della Donna, sta portando diverse Associazioni di Nettuno a proporre una presenza significativa e di alto valore educativo e culturale anche nelle Scuole cittadine.
Patrocinato dal Comune di Nettuno, in particolare con il supporto dell’Assessorato e dell’Area Cultura e Servizi Sociali, il progetto è realizzato grazie alla sinergia fra le Associazioni In Progetto, A.N.D.O.S. Nettuno-Anzio, ilteatrofontedivitalab, la Coccinella, ASD Nettuno Rock, la palestra Enea’s, l’iniziativa social “Donne una… nessuna centomila” e in collaborazione con gli Istituti Comprensivi III e IV di Nettuno: “Spesso la paura, i sensi di colpa ci fanno restare in silenzio ma solo il coraggio della denuncia ci aiuta ad uscire da questa vergognosa solitudine” dichiarano i promotori che hanno dato al progetto un sottotitolo forte ma reale: “Ogni due giorni muore una donna”, un’affermazione che vuole scuotere ancor più l’attenzione sulla questione.
Scopo dell’iniziativa è porre all’attenzione dei ragazzi e della società cittadina “una serie di iniziative, seminari e incontri dedicati al fenomeno della violenza sulle Donne con l’obiettivo di sensibilizzare la denuncia di tale fenomeno nonché la prevenzione”. Fondamentale, dunque, la presenza fra gli studenti perché da giovanissimi le ragazze e i ragazzi possano confrontarsi con queste tematiche, trattate con le modalità e gli stili narrativi adeguati alle loro giovani età e alle loro coscienze in formazione: negli istituti scolastici diversi tipi di contenuti e vari interlocutori a confronto con i ragazzi, fra gli altri anche alcuni consiglieri della Commissione Cultura, Sport, Turismo e Spettacolo sottolineando così anche l’attenzione dell’Amministrazione su questi argomenti così delicati e importanti per la vita relazionale e sociale.

Il programma si snoderà fino a lunedì 12 Marzo ed è partito ieri 8 Marzo nella Scuola media ‘Ennio Visca’ con una mattina di proiezioni, interventi dei docenti e la partecipazione della Dott.ssa Angelelli del Comando di Polizia Locale e dei Consiglieri Lucci, Trulli e Gallina. I ragazzi sono stati invitati a riflettere sulla tematica ed alcuni hanno preparato dei lavori; una di queste poesie, di cui è autore uno studente di terza media, è pubblicata a seguire.

Ecco il calendario di iniziative cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, perché ampliando la conoscenza e l’informazione possiamo tutti insieme fare rete contro la violenza ed esprimere una cultura sempre più consapevole e informata:
Sabato 10 ore 16.30-19 | Forte Sangallo: incontri, dibattiti e letture a cura di In Progetto, A.N.D.O.S., la Coccinella e ilteatrofontedivitalab
Domenica 11 ore 10.30-12.30 | Forte Sangallo: esibizione di spinning; tutti potranno dare il segno della propria partecipazione con una pedalata simbolica: chi desidera partecipare dovrà prenotarsi prima chiamando lo 06.98610701
Domenica 11 ore 16.30-19 | Forte Sangallo: seminari e dibattiti sugli elementi che caratterizzano la violenza, la tutela delle donne e informazioni sui numeri, precauzioni, prevenzioni a cura dell’Ass. “Donne una… nessuna centomila”
Lunedì 12 ore 16-18 | Scuola ‘Salvo d’Acquisto’: concerto musicale e gruppo corale degli allievi dell’Istituto; dibattito con i docenti sulla tematica delle iniziative.



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi