Pomezia, Fucci scaricato dalla sua maggioranza: l'opposizione chiede le dimissioni - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Politica

Pomezia, Fucci scaricato dalla sua maggioranza: l’opposizione chiede le dimissioni

Nel Consiglio comunale di Pomezia, la maggioranza pentastellata scarica il Sindaco Fucci.  A far accendere la miccia è stata una mozione presentata dall’opposizione per indirizzare la Giunta a ritirare la delibera relativa all’Accordo di programma per lo sviluppo della zona di Pratica di Mare. La maggioranza si astiene e la mozione passa.

«Se voterete in favore della mozione – ha dichiarato Fucci alla maggioranza pentastellata – certificherete l’apparentamento con l’opposizione, se vi asterrete vi laverete le mani e favorirete la minoranza, se voterete contrari allora sarete coerenti. Vi faccio un appello: votate in modo serio, le grandi ammucchiate a pochi mesi dal voto sono il modo peggiore per chiudere la consiliatura».

«Non abbracciamo l’opposizione e non rinneghiamo il nostro punto di vista su quell’area – ha affermato il consigliere pentastellato Gianfranco Petriachi ricolgendosi al Primo Cittadino – Di certo, però, l’Accordo di programma è una forzatura e noi, su questo, non abbiamo dato alcun mandato. Per tanto tempo abbiamo lavorato in modo condiviso e con uno stesso fine, ma da un po’ qualcuno (chiaro il riferimento a Fucci, ndr) sta giocando da solo. Mi vengono in mente le parole di Luigi XIV, che diceva: ‘Lo Stato è mio’. Beh, oggi è l’occasione per dire: ‘Lo Stato siamo tutti noi, non è il tuo’».

Una spaccatura tra Movimento 5 Stelle e il Sindaco evidente, una crisi politica che avrà sicuramente ripercussioni. Intanto l’opposizione chiede le dimissioni del sindaco o, in alternativa, quelle della maggioranza insieme alla minoranza stessa.





Top