Prosegue ad Anzio l’attività preventiva della Polizia locale - L'Eco Del Litorale | Notizie online


anzio

Prosegue ad Anzio l’attività preventiva della Polizia locale

Nel mirino questa volta gli impianti semaforici della città. Iniziati i lavori di sostituzione degli obsoleti impianti installati sugli incroci della cittadina, presidiati da tempo da impianti vetusti con una manutenzione di fatto concretizzatasi negli anni nella sola sostituzione delle lampadine delle lanterne spesso collegate fra loro con fili volanti oramai totalmente fuori norma. Il dirigente della Polizia Locale sin dal suo arrivo ha immediatamente preso a cuore tale problematica, sostituendo parzialmente due impianti semaforici risultati danneggiati da incidenti stradali, quali quelli siti in via del Cinema e via Cipriani, impianti posizionati in intersezioni da sempre oggetto di segnalazioni da parte della cittadinanza. L’opera di ricondizionamento degli impianti semaforici di Anzio parte ora dapprima da tre impianti che verranno adeguati alle nuove normative con soluzioni a led. Il piano dei lavori è stato stabilito dal dirigente Sergio Ierace sulla base delle segnalazioni dei cittadini giunte alla Sala Operativa del Comando di Vicolo dei fabbri sulla base delle quali la Polizia Locale ha stilato una priorità di interventi valutando preventivi di aziende del settore ed affidando i lavori all’azienda che garantiva il miglior rapporto tra qualità e prezzo. Il primo ad essere stato messo in cantiere è stato l’impianto posto di fronte alla stazione di Anzio, seguirà quello di Lavinio Mare, posizionato sulla litoranea e quello di via della Cannuccia. Nel totale già quindi cinque dei sette impianti esistenti ad Anzio sono e saranno oggetto di verifiche con le sostituzioni dei pali e delle lanterne con soluzioni a led, più efficaci non solo nella loro visibilità ma anche in termini di affidabilità e durevolezza nel tempo.





Top