Aprilia, nota di replica Rida Ambiente - L'Eco Del Litorale | Notizie online




aprilia

Aprilia, nota di replica Rida Ambiente

Leggiamo con un misto di sgomento e compiacimento le dichiarazioni e il video pubblicato dalla Rida Ambiente nel quale si riprende un compattatore  della Progetto Ambiente che perde del liquido da un manicotto usurato; spettacolare la conclusione del comunicato nella quale a questo unico episodio si vorrebbe collegare da un lato un presunto percolamento ricorrente e distribuito sull’intero territorio da parte di tutti i mezzi della Progetto Ambiente e dall’altro si vorrebbe lasciare ad intendere che la differenziata di Aprilia non sia poi di così alta qualità come Sindaco e Assessore Lombardi continuano a ribadire.

Occorre fare un po’ di chiarezza: il mezzo ripreso è l’unico, tra tutti quelli impegnati nel servizio di raccolta, che, caricando i rifiuti del mercato il sabato pomeriggio, ha un indifferenziato con una maggiore presenza di organico. Ripetiamo, stiamo parlando di uno su decine di mezzi impegnati nel servizio. C’è da aggiungere che sarebbe oltremodo strano se questa fosse la situazione ordinaria vista anche la totale mancanza di qualsivoglia tipo di segnalazione da parte della Rida  (come anche degli altri impianti dove vengono conferite le varie tipologie di rifiuti della nostra Città): non è mai stato contestato un mezzo o la qualità di un carico di Aprilia.

Per dovere di cronaca, poi, il mezzo nel video aveva un manicotto usurato che è stato riparato e, ripetiamo, si tratta dell’unico mezzo in cui l’indifferenziata ha una consistente parte di organico essendo quello che serve il mercato settimanale del sabato.

Ci fa piacere che il patron di Rida torni per l’ennesima volta ad occuparsi della nostra Amministrazione,  ad attaccare il servizio di raccolta, le sue modalità, chi nella politica si è speso per anni per portare a compimento questo importante progetto con risultati di eccellenza. Avere un tale oppositore vuol dire che il nostro lavoro sulla differenziata gli crei fastidio, vuol dire che essere passati da 35mila tonnellate annue di indifferenziato a meno di un terzo gli dà fastidio, vuol dire che stiamo lavorando bene. Aprilia, avanti così!

Il Sindaco Antonio Terra e l’Assessore all’Ambiente Alessandra Lombardi







Top