Processo Eternit Bis. La sentenza della Suprema Corte è attesa tra stasera e domani. - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Ambiente

Processo Eternit Bis. La sentenza della Suprema Corte è attesa tra stasera e domani.

Si è conclusa oggi, in tarda mattinata, l’udienza sul processo Eternit Bis. Il Procuratore Generale della Cassazione ha chiesto l’inammissibilità del ricorso della Procura e del PG di Torino contro la decisione del Gup torinese che aveva frazionato il processo per le morti da Eternit e aveva derubricato il capo di imputazione a carico di Stephan Schmidheiny da omicidio volontario a colposo.

«La Procura Generale ha chiesto l’inammissibilità del ricorso per cassazione del Procuratore della Repubblica di Torino e del Procuratore Generale di Torino sostenendo la presunta erroneità della redazione tecnica dei due ricorsi per Cassazione. Ritengo, diversamente, che i magistrati della pubblica accusa (Procura di Torino e Procuratore Generale di Torino) abbiamo centrato l’argomento e in particolare i profili di illegittimità della sentenza del GUP di Torino che ha modificato il fatto dell’imputazione da omicidio volontario a colposo. Naturalmente sarà ora la cassazione a pronunciarsi con una sentenza che resterà comunque storica. In qualità di avvocato di parte civile ho insistito perché i ricorsi dei Pubblici Ministeri siano accolti ed in modo tale che i processo riprenda con l’imputazione di omicidio volontario», dichiara l’Avv. Ezio Bonanni, legale di parte civile nel procedimento e presidente dell’Osservatorio Nazionale Amianto.



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi