Botti di Capodanno, oltre 350 studenti delle scuole medie alla giornata informatica organizzata dall'Anaspol e Comune di Lanuvio - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Castelli Romani

Botti di Capodanno, oltre 350 studenti delle scuole medie alla giornata informatica organizzata dall’Anaspol e Comune di Lanuvio

L’Anaspol-Polizie Locali e il Comune di Lanuvio hanno incontrato mercoledi 13 dicembre, dalle 9 alle 14, oltre 350 studenti delle scuole medie degli I.C. “Luigi Maiorana” e “Marianna Dionigi”.  

Alessandro Marchetti, Funzionario della Polizia Locale di Roma in servizio presso la Sez. P.G. della Procura della Repubblica, ha spiegato, con l’aiuto delle slide, i pericoli ai bambini, illustrando sia le buone pratiche per un utilizzo consapevole dei fuochi pirotecnici, che se usati in modo non corretto possono causare gravi danni a cose e soprattutto a persone, che i consigli utili per l’acquisto sicuro.

“Troppe vittime e feriti ogni anno per colpa dell’uso distorto dei botti di Capodanno e spesso a rimetterci sono proprio i bambini – ha aggiunto Alessandro Marchetti, che è anche Presidente dell’ANASPOL “Per questo siamo impegnati ogni anno per la prevenzione attraverso l’informazione ed abbiamo scelto di fare una foto tutti insieme, mostrando le mani, come a ricordare a tutti che a Capodanno è meglio metterle al sicuro”.

“Questa campagna informativa l’abbiamo voluta, insieme al Comandante della Polizia Locale Maurizio Doretto, per far conoscere ai nostri ragazzi i rischi derivanti dall’uso improprio dei fuochi d’artificio, pericolosi e dannosi per adulti, bambini e per i loro amici a 4 zampe ed abbiamo distribuito ad ognuno di loro un depliant che illustra dettagliatamente i pericoli.Festeggiamenti Si, Tragedia No..” ha concluso l’Assessore all’Ambiente Mario Di Pietro.

dig

sdr

cof

dig

sdr







Top