Operazione Touch Down tre degli arrestati avevano in casa 400mila euro - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Operazione Touch Down tre degli arrestati avevano in casa 400mila euro

Nella conferenza stampa tenutasi questo pomeriggio dai carabinieri di Latina in merito all’operazione Touch Down, è emerso che tre degli arrestati , avevano nascosti in casa 400mila euro in contanti. L’inchiesta che ha coinvolto i comuni di Cisterna ed Anzio, riguarda tangenti sugli appalti pubblici, tra i quali il verde è la refezione. La speculazione non era solo sugli appalti ma anche su i posti di lavoro. Funzionari pretendevano un guadagno su i soldi pubblici.







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi