Al mercato arrivano i Sapori e Canti tradizionali del Lazio: gratis - L'Eco Del Litorale | Notizie online


agricoltura

Al mercato arrivano i Sapori e Canti tradizionali del Lazio: gratis

Musica e degustazioni gratis al Mercato agricolo a vendita diretta di via San Teodoro. Volete conoscere le eccellenze alimentari delle aziende agricole del Lazio? L’occasione è da cogliere al volo, sabato 2 dicembre, quando l’Accademia Musicale Europea presenta “Sapori e Canti tradizionali del Lazio” per scoprire il gusto e la qualità dei prodotti tipici dell’eccellenza enogastronomica locale. Organizzatevi e alle ore 10 fatevi trovare in via San Teodoro 74 a Roma. Apre l’evento una mostra di oggetti della civiltà contadina e strumenti popolari per far conoscere, soprattutto ai bambini, gli strumenti con cui si trasportava il latte, si producevano formaggi, si seccavano e selezionavano cereali e legumi e si raccoglieva il foraggio. A seguire (alle ore 11), i Cantori in Terra di Lavoro, uno dei più interessanti gruppi di musica tradizionale popolare del Lazio, guideranno i convenuti in un viaggio tra i canti della semina, del raccolto, della vendemmia e dei migranti. Alla fine del concerto inizierà una kermesse di oltre 35 Degustazioni gratuite di Formaggi rari e Confetture in accompagnamento, Oli novelli Sabina DOP, Salumi e Porchette artigianali, Pani fatti con Grani antichi e Lievito Madre, Zuppe prodotte con gli ortaggi ed i legumi degli agricoltori del Mercato.
Ciascun assaggio sarà preceduto da una breve presentazione di ciascuna azienda agricola e dei suoi prodotti in un affascinante racconto di storia, vita quotidiana e suggerimenti gastronomici per conoscere le eccellenze agroalimentari del Lazio. Dulcis in fundo, in tutti i sensi, una degustazione dedicata ai bambini e che farà scoprire alle mamme una merenda golosa e sana “must” del Lazio: protagonisti il Latte Nobile al Cioccolato e la Cioccoliva, crema spalmabile di cioccolato e Nocciole del Viterbese e Olio Sabina DOP.
L’evento è realizzato con il sostegno di ARSIAL e Regione Lazio ed in collaborazione con la Fondazione Campagna Amica e Coldiretti Lazio.



Top