Ardea, Edelvais Ludovici attacca il M5S: «Minoranza mai chiamata a collaborare, senza nessun confronto impossibile amministrare il paese» - L'Eco Del Litorale | Notizie online


ardea

Ardea, Edelvais Ludovici attacca il M5S: «Minoranza mai chiamata a collaborare, senza nessun confronto impossibile amministrare il paese»

«Ancora una volta la maggioranza attacca la minoranza, questo accade perchè la stessa maggioranza è priva di  contenuti e questa volta parliamo di contenuti amministrativi, quelli che servono per governare un paese.

Nel  consiglio comunale del 23.11.2017 la maggioranza ha presentato l’ennesima incompetenza che la riguarda da tutti i punti di vista,  la cosa più grave che all’ordine del giorno del consiglio comunale sono stati inseriti degli atti amministrativi illegittimi , inefficaci e per di più scaduti…

Non ci sono parole.  Strumentalizzano ogni cosa dove la loro  incapacità regna sovrana.

La variazione di bilancio da votare riguardava una variazione per la collettività che la minoranza era disposta a votare, perché siamo i primi a volere e a votare  i servizi per  i cittadini e non  ci siamo mai tirati indietro, ma siamo disposti a votare atti efficaci e legittimi per il bene della collettività tutta e non atti illegittimi e inefficaci.

I giochi e le barzellette della maggioranza stanno ormai stancando, vi ricordo che l’opinione pubblica ha occhi per guardare e per giudicare.

Cari cittadini, vi informo perché questo non è stato detto: neanche la maggioranza, cioè  i pentastellati che  sono la maggioranza, hanno votato le tre variazioni di bilancio  in discussione.

Questo cosa significa? Potevano votare all’unanimità le tre variazioni di bilancio?  Ma non le hanno votate neanche loro , e questo non vi fa riflettere? Perché non hanno votato le tre variazioni di bilancio? Come mai hanno saltato  i punti che riguardavano le variazioni di bilancio e sono andati avanti con gli altri punti all’ordine del giorno ?

Cittadini la risposta è una,  quando loro dichiarano che l’assemblea e lungamente occupata da discussioni vi comunico che è stata la minoranza a metterli in guardia sulla vicissitudine delle complicazioni per atti illegittimi  ed ora dicono che la minoranza non collabora, invece di ringraziarci per aver comunicato loro di atti illegittimi.

Dichiarano: E’ tipico del Movimento 5 Stelle – concludono – l’assoluto rispetto delle norme e, soprattutto, della legalità, trasparenza e condivisione. Siamo stati chiamati a governare un comune ridotto allo stremo ed in preda a continue emergenze ed urgenze figlie di una pessima gestione svolta nel recente passato e della assoluta mancanza di programmazione.

E basta ad  ogni sbaglio ed incompetenza mettono davanti gli altri,  sta diventando una storia vecchia e non c’entra niente con le decisioni che l’amministrazione prende sulle variazioni di bilancio, che riguardano la nuova amministrazione , ma cosa c’entra?

Si doveva votare una variazione di bilancio del mese di  settembre 2017 e non di qualche anno fa . Dovete crescere, diventare grandi e  smetterla di puntare il dito, così non  si va da nessuna parte se non ci si arma di volontà politica e si prende in mano la situazione da veri amministratori.

Nella nota dichiarano ancora una volta Più volte abbiamo invitato la minoranza a collaborare costruttivamente su esigenze e necessità che attanagliano questo comune

Rispondo all’ennesima provocazione, la minoranza non è stata mai chiamata a collaborare e a condividere nessuna decisione, anzi vi comunico che ogni volta che la minoranza ha indetto commissioni  consiliari o commissioni controllo e garanzia sui vari problemi che attanagliano questo nostro paese, la maggioranza o per meglio dire i commissari di maggioranza non si sono mai presentati, la latitanza regna sovrana, questo deduce che il governo pentastellato non ama confronti e chi non ama i confronti non  cresce e in questo caso non stanno facendo crescere il nostro paese. Il paese è ormai  allo sbando». 

La nota della dott.ssa Edelvais Ludovici, consigliere comunale  “Con la gente per Ardea” .







Top