Anzio: Grande successo per il convegno “Turismo 365” - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Anzio: Grande successo per il convegno “Turismo 365”

Grande successo per la prima edizione di “Turismo 365”, che si è tenuta ieri ad Anzio all’Hotel Lido Garda, organizzato da Natalino Monghese, presidente Confartigianato Litorale Sud. Un convegno a cui sono intervenuti molti esponenti delle associazioni e delle istituzioni, nel quale sono state lanciate molte proposte. Dopo i saluti di apertura dello stesso Monghese che ha posto in essere il problema del declino del settore e di come questo incida sulle città del Litorale Roma Sud, si sono susseguiti i vari relatori Luca Aubert (Resp. rapporti istituzionali Federcuochi), che ha ricordato l’importanza del turismo enogastronomico e come questo debba essere di assoluta eccellenza, per tenere in alto i valori della cucina italiana, riconosciuta in tutto il Mondo.
A seguire, Adriano Palozzi (Cons. Reg. FI e Vicepres. Commissione Ambiente): “Roma può essere l’indotto per raggiungere le zone limitrofe e il settore turistico, in tutta la Regione non può essere lasciato come ultima ruota del carro, perché può e deve essere risorsa economica per la popolazione”. Mentre Paolo Luci (Pres. AssForSEO) e Cosimo Peduto (Dir. Generale Confesercenti Nazionale Lazio) hanno parlato delle iniziative della Assforseo, dei bandi che sono messi a disposizione, per il turismo cinematografico, che può essere anch’esso una grande risorsa che nel settore turistico.
Alessandro Priori (Cons. Area Metropolitana)
Armando Valiani (Resp. Regionale UGL Lazio) ha parlato dello sviluppo del turismo congressuale, dei trasporti, del turismo legato allo sport e ha posto l’accento sulla riqualificazione delle infrastrutture e della formazione del personale.
Riccardo Schiaffini (Pres. Schiaffini Travel SpA)
Lorenzo Stura (Pres. UNICOOP Lazio)
relatore Dott.ssa Cinzia Renzi (pres. Assoviaggi) ha parlato di come serve avere una progettualità, perché alcune strutture sono obsolete e vanno ristrutturate, soprattutto per il fatto che i paesi europei si organizzano con largo anticipo la dove ci sono delle grandi manifestazioni. Ha ricordato la nascita del convention bureau per Lazio e Roma.
Infine, ha chiuso i lavori il Sen. Francesco Aracri sottolineando che il comune denominatore è ‘fare rete’, condividere i percorsi trasversalmente per la comunione e la riuscita degli intenti, cosa possibile con il supporto della politica e delle istituzioni che, debbono essere in grado di attuare le innovazioni necessarie in quanto anche il settore turistico è decisamente cambiato me non è un cambiamento ventennale, bensì, è un cambiamento avvenuto negli ultimi 5 anni e la politica deve avere competenza,per stare dietro al cambiamento.
Di conseguenza occorre ragionare su uno sviluppo che possa strutturare un turismo che copra i 365 giorni dell’anno.
Il TURISMO nelle città del Litorale di Roma Sud deve essere considerato una RISORSA!

 







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi