Anzio, svolta la prima fase della 11^ edizione di “Luci nel Blu” 2017 - L'Eco Del Litorale | Notizie online


anzio

Anzio, svolta la prima fase della 11^ edizione di “Luci nel Blu” 2017

Dal 11 Ottobre si è svolta la prima fase della 11^ edizione di “Luci nel Blu” 2017, Rassegna culturale dedicata al Patrimonio Ambientale e Storico-Culturale, ideata da Salvo Cacciola e organizzata dall’Associazione culturale e senza  scopo di lucro NCRit., che durerà fino al 27 Novembre. 

Gli argomenti di carattere scientifico, storico e archeologico e che nello  specifico sono stati trattati in questa edizione sono: la conservazione dell’ambiente  acquatico, le  acque  interne,  lo  sviluppo eco-sostenibile, l’archeologia subacquea e marittima, le specie invasive nel Mediterraneo, Spedizioni in Antartide e Ricerca in Aree Polari, il monitoraggio e sicurezza delle coste del Mediterraneo, la biologia marina, i cambiamenti climatici, l’ambiente marino e sviluppo sostenibile, le fonti di energia rinnovabili. 

“Luci nel Blu” conduce il suo percorso di divulgazione scientifico-culturale ad Anzio, nel Lazio e altre Regioni Italiane, in India e altri paesi, che continuerà il suo proposito di scambio culturale oltre la data di fine dell’evento. 

Ciò è accaduto durante conferenze organizzate in diverse location e tenute da relatori ed esperti provenienti dai maggiori Istituti Scientifici Italiani come CNR, ENEA e ISPRA e che hanno visto il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado. 

“Luci nel Blu” quest’anno ha avuto l’intento primario di promuovere attività, progetti, ricerche, svolti dai nostri Enti di Ricerca. 

La manifestazione si è aperta l’ 11 ottobre con una conferenza organizzata presso l’Auditorium del  Liceo Scientifico e Linguistico di Anzio “Innocenzo XII” e dove ha partecipato come relatore il Dott. Lorenzo Pin, dell’ Istituto di ricerca IRSA, con l’argomento La Vita microbica dei Fiumi: il Po . 

Grazie alla disponibilità del Comando dell’ Ufficio Circondariale Marittimo, il Tenente di Vascello (CP) Enrica Naddeo ha presentato ai giovani ragazzi la carriera nella Capitaneria di Porto portando a testimonianza la propria esperienza. 

Il 18 di ottobre, nella suggestiva cornice della sala consiliare della sede comunale di Villa Corsini Sarsina, alla presenza delle classi degli Istituto Scientifico “Innocenzo XI”, dell’Istituto Alberghiero di Anzio “Marco Gavio Apicio” e l’ Istituto Alberghiero “Tor Carbone” di Roma, si è svolta la conferenza che ha visto discutere argomenti inerenti a scienza e cucina. E’ stato presentata l’Unità Tecnica Antartide dell’ ENEA tramite a filmati gentilmente concessi dall’ Istituto, tra i patrocinanti dell’evento, ricevendo preziose informazioni anche sul Continente antartico. 

Nuovamente, il Tenente di Vascello Enrica Naddeo, ha concesso la sua cortese e preziosa presenza presentando le attività e come entrare nella Guardia Costiera. 

Sulla scorta delle esperienze che possono arricchire e aprire una strada per il futuro, Il Prof. dell’ Istituto Scientifico Eugenio Bartolini ha sottolineato l ‘importanza etica e consapevole di un percorso di studio improntato sulla valorizzazione del nostro patrimonio culturale. 

Altri argomenti  e presenze importanti sono state la Vice preside dell’ Istituto IPSEOA di “Tor Carbone prof.ssa Patrizia Spano che ha introdotto e presentato il proprio istituto, ormai sede di eccellenza nell’ indirizzo alberghiero; lo Chef e professore di “Tor Carbone”  Felice Santodonato che ha sottolineato come sia importante la cucina anche come riscatto sociale e accennando al locale “I Carbonari” preso in gestione proprio da Tor carbone e che prima apparteneva alla mafia; infine il presidente Associazione culturale L.U.P.A. (Libera Università Popolare dell’Agricoltura) Antonio Volpi che ha introdotto, insieme alla Volontaria del servizio Civile Nazionale della Pro Loco città Di Anzio Francesca Pellegrino, il discorso della Transumanza, ovvero un percorso storico che rievoca la discesa delle greggi portate dai pastori dalla città di Jenne fino ad Anzio. 

Occasione importante, è stata la presentazione della Mostra dedicata alla Dott.ssa Fabiana Zitarosa, collaboratrice di Cacciola, venuta a mancare un anno fa.  

Grazie alla passione per la moda e unendo le proprie conoscenze grazie alla laurea in Antropologia Storica, Zitarosa ha creato una collezione di disegni in cui i tessuti italiani incontrano i dettagli dell’ India. Una mostra preziosa a livello di particolarità dei disegni esposti, e per ricordare una persona che ha dato il proprio contributo per le precedenti indizioni di Luci nel Blu. 

La mostra è aperta al pubblico dal 16 Ottobre al 6 Novembre presso la sala espositiva di Villa Corsini Sarsina. 

Altro appuntamento importante è stato il 24 di Ottobre, presso l’Auditorium dell’ ‘Istituto Alberghiero “Marco Gavio Apicio”, che ha visto la partecipazione della Marina Militare nella persona del Capitano di Fregata Stefano Camerini , che ha presentato l’ Unità Mobile della Marina Militare agli  studenti dello stesso alberghiero e scientifico, oltre all’i Istituto Nautico “De Pinedo – Colonna”. 

L’intervento prezioso con i  ringraziamenti in persona del Dirigente Scolastico dell’ Istituto il Dott. Stefano Vitale, che ha concesso a noi e i ragazzi di poter ospitare questi incontri. 

Argomento centrale è stato il mare grazie agli interventi  del Dott. Sandro Torcini , ricercatore dell’ENEA che ha presentato l’ambiente Antartide avendo preso parte a ben 19 spedizioni; e del Dott. Medico Iperbarico Fulvio Valeri  che ha presentato l’attività subacquea in tutto il suo percorso storico. 

Anche per questa edizioni non sono mancati i Patrocini e Riconoscimenti ufficiali  tra i quali: 

  • Presidenza del Consiglio dei Ministri;  
  • Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali; 
  • Ambasciata dell’ India in Italia; 
  • Regione Lazio; 
  • Comune di Roma; 
  • UPTER Università Popolare di Roma; 
  • Comune di Anzio; 
  • UNPLI; 
  • Pro Loco Città di Anzio; 
  • Pro loco città di Veroli; 
  • Associazione NCR.it  ; 
  • Fisasub, CMAS; 
  • Fair Play.in Uzbekistan 

 

“Luci nel Blu”, grazie al successo degli incontri già svolti, si prepara a portare avanti la sua divulgazione itinerante anche fuori dal Lazio fino al 27 Novembre. 

Da parte nostra vanno i più sinceri e sentiti ringraziamenti la primo cittadino Sindaco Luciano Bruschini, alla Dirigente dell’ area tecnica del Comune di Anzio Dott.ssa Angela Santaniello, alla pro Loco città di Anzio nella figura del presidente Augusto Mammola, ai Ricercatori, Dirigenti Scolastici che hanno aderito e che aderiranno all’iniziativa di “Luci nel Blu”, Professori, Maestre, Studenti, Relatori, che anche quest’anno hanno dato un prezioso contributo alla riuscita della manifestazione.  

Associazione NCR.it  

????????????????????????????????????







Top