Ex consorzio agrario, la Giunta approva il protocollo d’intesa tra il Comune di Pomezia e l’Agenzia del Demanio per l’avvio di iniziative di valorizzazione - L'Eco Del Litorale | Notizie online


Politica

Ex consorzio agrario, la Giunta approva il protocollo d’intesa tra il Comune di Pomezia e l’Agenzia del Demanio per l’avvio di iniziative di valorizzazione

Il Sindaco e la Giunta hanno approvato il protocollo d’intesa tra l’Ente e l’Agenzia del Demanio finalizzato all’avvio di iniziative di valorizzazione, razionalizzazione e dismissione del patrimonio immobiliare pubblico nel territorio del Comune di Pomezia.

Il presente Protocollo – si legge nel documento – ha ad oggetto la formalizzazione di un rapporto di collaborazione istituzionale, già avviato tra le Parti firmatarie, finalizzato all’avvio di iniziative di valorizzazione, razionalizzazione e dismissione del patrimonio immobiliare pubblico, ivi compresa la verifica delle ulteriori potenzialità di sviluppo del richiamato patrimonio immobiliare, ricadente nel territorio comunale di riferimento, anche integrate con le risorse culturali, paesaggistiche e del turismo ricadenti nel territorio di riferimento. Il rapporto tra le Parti comprende, altresì, la collaborazione per elaborare le specifiche tecniche e funzionali per i Bandi di Gara, sperimentando anche nuovi strumenti di valorizzazione che prevedano il coinvolgimento delle comunità locali”.

“Il protocollo – spiega l’Assessore Daniela Sorrentino – mira principalmente a trovare una soluzione per la valorizzazione dell’ex consorzio agrario, opera incompiuta al centro della Città. L’Agenzia del Demanio supporta gli Enti pubblici nella gestione del patrimonio immobiliare pubblico e promuove le attività necessarie alle verifiche di prefattibilità giuridico-amministrative, tecnico-operative, nonché di contesto istituzionale, per l’individuazione degli strumenti e delle modalità più efficaci di attuazione“.

“Con questa collaborazione – aggiunge il Sindaco Fabio Fucci – vogliamo ampliare le possibilità di attrarre investimenti per la valorizzazione di quello che oggi è a tutti gli effetti un ecomostro: l’Agenzia del Demanio ha un network internazionale importante e ha già ottenuto grandi risultati con la campagna per il recupero dei Fari nelle città di mare. L’Amministrazione sta promuovendo interventi di rigenerazione urbana con obiettivi di utilità pubblica e sociale finalizzati al recupero e al riuso del territorio: vogliamo continuare su questo percorso anche con l’ex consorzio agrario”.

Il Protocollo d’intesa prevede che:

L’Agenzia del Demanio si impegna a:
− fornire il necessario supporto tecnico all’attuazione ed al completamento dell’iter di valorizzazione, fino all’immissione sul mercato;
− garantire il collegamento con qualunque altro soggetto pubblico e privato coinvolto nel progetto; − fornire supporto tecnico nella strutturazione dei Bandi di Gara per la valorizzazione degli immobili in questione.

Il Comune si impegna a:
− promuovere e coordinare i lavori del Tavolo Tecnico Operativo;
− garantire la piena conformità e coerenza dei programmi di valorizzazione con le previsioni dei vigenti strumenti di pianificazione urbanistica, in particolare verificando la compatibilità dello status urbanistico degli immobili rispetto all’iter di valorizzazione e provvedendo, ove necessario, all’attivazione delle opportune procedure amministrative finalizzate sia alla variazione delle destinazioni urbanistiche che alla semplificazione amministrativa;
− facilitare l’espletamento delle azioni amministrative necessarie.







Top