80esimo dell’Inaugurazione di Aprilia, riapre al pubblico la Sala Consiliare “Luigi Meddi” dopo i lavori di ristrutturazione. Domani la cerimonia commemorativa - L'Eco Del Litorale | Notizie online


aprilia

80esimo dell’Inaugurazione di Aprilia, riapre al pubblico la Sala Consiliare “Luigi Meddi” dopo i lavori di ristrutturazione. Domani la cerimonia commemorativa

Ricorre domani l’80esimo Anniversario dell’Inaugurazione della Città di Aprilia, quarto Comune di Fondazione dell’Agro Pontino nato il 25 aprile del 1936 ed inaugurato proprio il 29 ottobre dell’anno successivo.

L’Amministrazione Comunale, a chiusura del biennio celebrativo dell’80esimo, promuove una manifestazione presso la Sala Consiliare “Luigi Meddi”, sede municipale di Piazza Roma, che per l’occasione riaprirà al pubblico dopo i lavori di ristrutturazione e riqualificazione.

La manifestazione si aprirà proprio con la scopertura della targa di intitolazione della Sala a Luigi Meddi, Sindaco della Città di Aprilia dal 1990 al 1994 e dal 2002 al 2004, anno della sua prematura scomparsa quando ricopriva la massima carica cittadina. L’atto amministrativo di intitolazione della Sala Consiliare è la deliberazione di Giunta Comunale n. 83/2005.

Successivamente interverrà la Corale San Michele, diretta dal Maestro Giovanni Ubertini e accompagnata al pianoforte dal Maestro Dora Nevi e alla tromba dal Maestro Stefano Catena, con la gentile partecipazione del soprano Maestro Jenny Bramato, per l’esecuzione in prima assoluta del brano “Fiore d’Aprile”, dedicato alla Città di Aprilia.

A seguire, la manifestazione vedrà alcuni momenti di rievocazione ed approfondimento grazie alla presentazione del libro di recente stampa sul patrimonio immobiliare del Comune di Aprilia, ed infine alla testimonianza di Pietro Nencini, autore del libro “Frammenti di Aprilia sparita. Quando io e lei avevamo vent’anni”, e Mauro Fioratti Spallacci, autore del libro “La Colonia italo-romena di Aprilia”.

La Sala Consiliare Luigi Meddi è stata arricchita con l’esposizione di alcuni quadri della pinacoteca comunale, del bassorilievo raffigurante la Contessa Maria Stefania Ravizza Garibaldi, discendente diretta di Menotti scomparsa nel 2015, di un mosaico realizzato dal compianto artista Marco Paniccia e raffigurante lo stemma del Comune di Aprilia, di una terracotta realizzata da Edda Tiscione in occasione del 75esimo della Fondazione e di un bassorilievo dedicato all’Avis realizzato nel 1989 dal compianto artista Tony Di Nicola.







Top