Reti oncologiche, Aurigemma (FI): Lazio in netto ritardo - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Politica

Reti oncologiche, Aurigemma (FI): Lazio in netto ritardo

“La regione Lazio è in netto ritardo anche per quanto riguarda la realizzazione delle reti oncologiche. Si tratta di un progetto che, nel rispetto dell’intesa tra Governo e Regioni del 2014, punta all’equità di cura, per quanto concerne – appunto –  le cure oncologiche, riducendo la disparità di offerta e aumentando gli standard di qualità. Mentre altre regioni come Toscana e Piemonte sono in linea, il Lazio è profondamente indietro. E questo, nonostante esisteva già un progetto a cui avevano partecipato centinaia di medici specialisti. La Regione ha individuato alcuni centri di eccellenza in grado di curare alcuni tumori. Ma, per esempio, ci sono problemi per i pazienti in fase avanzata o iniziale nel poter trovare delle reti nelle aree periferiche della provincia. Inoltre, a quanto risulta, le linee guida europee sarebbero disattese. In sostanza, manca integrazione tra territorio e ospedale. Tutto questo dimostra, ancora una volta, la totale mancanza di programmazione da parte della Regione anche su un settore delicato come questo. Le reti oncologiche sono programmi che andrebbero a fornire un aiuto concreto a tutti coloro ( e alle relative famiglie) che, purtroppo, vengono colpiti da queste malattie. Mentre in altre regioni queste reti sono realtà,  Zingaretti prosegue nel non fornire risposte. E questo evidenzia, qualora ce ne fosse ancora bisogno, la totale incapacità gestionale del governatore, non in grado di mettere in campo una concertazione e un confronto dettagliato e preciso”

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio e vice presidente della Commissione salute Antonello Aurigemma







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi