Ostia, intensificati controlli sul litorale: arrestati tre stranieri - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Cronaca

Ostia, intensificati controlli sul litorale: arrestati tre stranieri

Fine settimana all’insegna della sicurezza sul litorale romano: numerose le pattuglie dei Carabinieri in strada e controlli a tappeto per la prevenzione dei furti e per il contrasto del diffuso consumo di sostanze stupefacenti nei luoghi della movida. Nel corso dei servizi sono state setacciate le stazioni della linea metropolitana Roma – Lido, le vie limitrofe al lungomare di Ostia, parcheggi e principali piazze e punti di ritrovo di numerosi giovani e famiglie.
Nella affollatissima stazione della metropolitana “Lido-Centro”, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ostia hanno arrestato un giovane 18enne di origini romene e denunciato a piede libero il suo complice minorenne, poiché sorpresi a spacciare marijuana ad un loro coetaneo. I militari, camuffandosi tra i numerosi passeggeri, hanno colto sul fatto i due giovanissimi spacciatori, riuscendo a sequestrare diversi grammi di sostanza stupefacente. Per il diciottenne sono scattati gli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.
Duranti i controlli nella centrale via delle Baleniere, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un 40enne polacco, senza fissa dimora. L’uomo, infatti, era ricercato per essere sottoposto ad un mandato di arresto europeo, poiché condannato per guida in stato di ebbrezza alcolica e furto con scasso commessi in Polonia nel 2014 e nel 2015.
Bizzarra la vicenda di un altro giovane 22enne polacco, che nel giro di pochi giorni è stato arrestato, per ben tre volte consecutive, dai militari della Compagnia di Ostia: in tutti e tre i casi l’uomo ha cercato di rubare delle auto parcheggiate nel centro cittadino ed è stato bloccato dal tempestivo intervento dei Carabinieri, allertati dalle preziosissime segnalazioni dei residenti. Dopo il terzo tentativo, per il ladro seriale è scattata l’associazione alla casa circondariale di Regina Coeli.




Top