Tor San Lorenzo, quasi conclusi i lavori del primo parco inclusivo di Ardea - L'Eco Del Litorale | Notizie online


ardea

Tor San Lorenzo, quasi conclusi i lavori del primo parco inclusivo di Ardea

Manca veramente poco all’inaugurazione del primo «parco inclusivo» di Ardea.

A giorni verranno terminati i lavori del parco di via Reno e verranno montati una serie di giochi accessibili a tutti i bambini, anche con disabilità motoria o in carrozzina.

Un luogo senza barriere architettoniche dove ogni bimbo sarà libero di divertirsi e socializzare, in virtù di giochi appositamente progettati e di una nuova pavimentazione antitrauma in gomma colata.

Un parco adatto all’utilizzo  di bambini con e senza disabilità, in modo da stimolare l’inclusione, evitando i giochi ad esclusivo uso degli uni e degli altri.

Iniziati da alcuni giorni, i lavori relativi al montaggio dei giochi e della gomma colata antitrauma sono a cura della società specializzata di Arezzo Italian Garden srl e si concluderanno tra circa una settimana.

«Il progetto parte nel 2016 – dichiara l’ex assessore comunale di Ardea, Riccardo Iotti – con l’acquisto dei giochini da parte dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Ardea e si conclude grazie alla collaborazione dell’Uff. Tecnico e dell’Assessorato ai Parchi e Giardini con lo stanziamento dei fondi utili per la posa in opera del basamento anti infortunio e l’abbattimento delle barriere architettoniche. A breve l’apertura».

«Stiamo cercando di effettuare una manutenzione anche sulle aree verdi – dichiara Piero D’Angeli, presidente del Comitato di Quartiere Nuova California – dopo le elezioni verrà organizzata una festa per inaugurarlo, nella speranza che il parco venga rispettato un po’ di più».

«I giochi sono stati acquistati dal comune di Ardea tramite un bando, i lavori sono seguiti direttamente dal comune stesso»conclude il presidente D’Angeli.



Top