ROMA - Muore in ambulanza per infarto. Non c'era il medico - L'Eco Del Litorale | Notizie online


Area Metropolitana

ROMA – Muore in ambulanza per infarto. Non c’era il medico

ROMA – Il 14 maggio Isabella Valeriani, 45enne romana viene accompagnata al policlinico sulla Casilina per degli attacchi di asma, i posti scarseggiano e i tempi del pronto soccorso affollato sono lunghi. La donna   respira in maniera affannata e  viene tenuta su una sedia tutta la notte. Il giorno dopo i medici decidono di trasferirla all’Ini di Grottaferrata.

Durante il trasporto in ambulanza, però, la paziente viene colta da un malore che i paramedici che si trovano a bordo ipotizzano sia  un infarto.

Non potendo fare altro, chiamano il 118. In tutta fretta si dirigono all’ospedale di Frascati, dove la donna viene indotta al coma farmacologico e poi ritrasferita a Tor Vergata.

Giunta al Policlinico però la paziente non riprende conoscenza.

La famiglia, assistita dall’avvocato Francesco Angelini, non si rassegna. Il timore è che ci siano state delle omissioni.





Top