Roma: il 24 maggio "In città a caccia di alieni" - L'Eco Del Litorale | Notizie online


Eventi

Roma: il 24 maggio “In città a caccia di alieni”

Per conoscere gli alieni che sono tra noi, il progetto Life Asap invita i giornalisti ad una passeggiata della durata di un’ora e trenta minuti circa, a Villa Pamphili, attraverso la pineta monumentale nelle vicinanze di Viale del Casino Algardi, le mura storiche lungo la Via Aurelia antica e il Lago Belvedere.

Durante il percorso sarà possibile osservare diverse specie aliene animali e vegetali tra cui il parrocchetto dal collare, il pappagallo monaco, la testuggine dalle guance rosse, la testuggine dalle guance gialle, la tartaruga pseudemys concinna, il gambero rosso della Louisiana, l’ailanto e la fitolacca americana, e valutare l’effetto del punteruolo rosso sulle palme e dell’ailanto sui manufatti storici.

Le specie aliene invasive o IAS sono responsabili della perdita di biodiversità al pari della distruzione degli habitat, minacciano l’esistenza di moltissime specie autoctone e alterano profondamente gli ecosistemi.

Questo fenomeno è particolarmente evidente nelle grandi città come Roma, dove molte specie invasive, spesso concentrate negli ultimi lembi di naturalità, si stanno sostituendo alle specie native e sono in grado di provocare anche impatti economici, sanitari e sul patrimonio culturale.

La visita, alla quale parteciperanno Rossella Muroni (Legambiente), Piero Genovesi (Ispra), Andrea Monaco (Regione Lazio), si concluderà con un aperitivo presso il Vivi Bistrot.

Il progetto, cofinanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma LIFE, è promosso da Ispra – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale in collaborazione con Legambiente, Federparchi, Regione Lazio, Università di Cagliari, Nemo S.r.l e Unicity S.r.l; altri soggetti cofinanziatori sono il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e quattro parchi nazionali: il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, Val d’Agri e Lagonegrese, il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, il Parco Nazionale dell’Aspromonte, il Parco Nazionale del Gran Paradiso.





Top