U.S. Latina, i nerazzurri battono 1-0 il Cesena: decide un gol di Corvia al 25’ della ripresa - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Sport

U.S. Latina, i nerazzurri battono 1-0 il Cesena: decide un gol di Corvia al 25’ della ripresa

Finisce 1-0 il match tra Latina e Cesena, di scena al Francioni e valido per la 12a gara di campionato. Decide un gol di Corvia al 25′ della ripresa. I nerazzurri tornano al successo e fermano la striscia positiva della capolista Cesena, ora scivolata al secondo posto in classifica. Debutto più che positivo per il nuovo allenatore nerazzurro Mario Somma.

Ottimo avvio del Latina, che nei primi 10 minuti costruisce tre nitide occasioni da rete. Al 5’ “bolide” dal limite di Marchionni: la palla termina alta di un niente. All’8’ è prodigioso Gomis con un doppio intervento: il portiere ospite prima respinge il destro da fuori di Olivera, poi compie un autentico miracolo sul tap-in di Acosty. Al 10’, in seguito ad azione d’angolo, incornata fuori misura di Olivera. Per vedere un tiro in porta del Cesena bisogna attendere il 15’: Di Gennaro manda in angolo il “piazzato” di Ciano. Il portiere nerazzurro è attento, poi, al 20’ sul colpo di testa (centrale) di Djuric. Si arriva alla mezz’ora senza ulteriori emozioni. Al 32’ Di Gennaro salva su Kessie; al 34’ è Gomis a prendersi la scena sul sinistro al volo di Dumitru. Al 43’ il destro dalla distanza di Olivera si perde in fallo di fondo. Poi arriva il riposo.

Il Latina comincia bene anche la ripresa: al 4’ Gomis blocca a terra il destro a incrociare di Acosty. Al 10’ Dumitru si divora l’occasione del vantaggio: l’attaccante, solo davanti a Gomis, calcia alto. Al 25’ il Latina passa in vantaggio con Corvia (subentrato ad Ammari): il numero 9 nerazzurro, servito da un rasoterra di Acosty, in spaccata con il sinistro (sul primo palo) supera Gomis. Al 43’ Cesena pericoloso in area nerazzurra: Di Gennaro con i piedi ferma Ragusa. Al 49’ Campagna, entrato al posto di Acosty, si divora il raddoppio. Dopo 6 minuti di recupero, al Francioni termina con la vittoria dei pontini: successo meritato alla prima di Mario Somma sulla panchina del Latina.

Esordio migliore non poteva immaginarlo, Mario Somma alla sua prima panchina con il Latina. Successo di misura, senza subire gol, conquistato contro l’ex capolista Cesena al termine di una grande prestazione, e ritorno alla vittoria dopo tre turni di astinenza. Prima di parlare della partita, però, il tecnico pontino ha voluto spendere le prime parole della sua conferenza, insieme al collaboratore tecnico Andrea Chiappini, per Ugo Masullo. “Era il sogno di Ughetto vedere me e Andrea (Chiappini) in panchina ad allenare il Latina, non ha fatto in tempo a gioire per noi, ma da lassù ci darà una grossa mano”. Poi Mario Somma ha parlato della partita. “La squadra è stata protagonista di una buona prestazione e per questo voglio ringraziare Mark Iuliano – ha esordito l’allenatore – Ho ereditato un gruppo in salute, che era in crisi di risultati ma non di lavoro: i giocatori stanno bene e in campo si è visto. Nel complesso è stata una bella partita, tra due squadre che hanno giocato al calcio, penso che il pubblico si sia divertito. Abbiamo sempre cercato di fare la gara, così come il Cesena. L’ingresso di Corvia ha cambiato la gara in positivo: Daniele vede la porta e l’ha dimostrato con un gol da attaccante vero. Questi conquistati oggi – ha concluso – Dovranno essere tre punti di partenza per costruire cose importanti e disputare una grande stagione”.

“Sono molto contento – ha dichiarato Daniele Corvia nella sala stampa del Francioni – Il primo gol è sempre importante a livello psicologico, ci voleva: è stata una bella azione di Acosty, ho cercato di anticipare il portiere ed è andata bene. Sono contento che abbia garantito i tre punti. Continuiamo a lavorare per far meglio in futuro, sperando sia solo l’inizio. Contro la prima in classifica abbiamo giocato una buona partita sotto il punto di vista caratteriale e tecnico tattico. Abbiamo affrontato una squadra con obiettivi importanti – ha concluso l’attaccante nerazzurro – Fare tre punti contro queste squadre dà fiducia e morale per il prosieguo della stagione”.

LATINA-CESENA 1-0
Marcatori: 25’ st Corvia

Latina: Di Gennaro, Baldanzeddu, Bruscagin, Dellafiore, Calderoni, Marchionni, Moretti, Ammari (22’ st Corvia), Olivera (33’ st Scaglia), Acosty (47’ st Campagna), Dumitru. A disp.: Farelli, Brosco, Jefferson, Regoli, Mbaye, Celli. All.: Somma

Cesena: Gomis, Perico (27’ st Succi), Capelli, Caldara, Renzetti, Kessie, Sensi, Konè (21’ st Cascione), Ciano, Djuric, Garritano (16’ st Ragusa). A disp.: Agliardi, Lucchini, Mazzotta, Moncini, De Col, Magnusson. All.: Drago

Arbitro: Pezzuto di Lecce. Assistenti: Caliari di Legnago e Zappatore di Taranto. Quarto uomo: Proietti di Terni
Ammoniti: Baldanzeddu, Konè, Calderoni, Capelli
Spettatori paganti: 947 per un incasso di 14141 euro. Abbonati: 1926 per un incasso quota abbonati di 19996 euro.

Massimiliano Gobbi



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi