A.S. Roma, Halloween amaro per i giallorossi: Inter-Roma finisce 1-0 - L'Eco Del Litorale | Notizie online




Sport

A.S. Roma, Halloween amaro per i giallorossi: Inter-Roma finisce 1-0

Allo stadio Giuseppe Meazza di Milano, nell’anticipo dell’undicesima giornata di campionato, i giallorossi dominano ma vengono sconfitti dall’Inter per 1-0. I nerazzurri scavalcano in classifica proprio la Roma e diventano i nuovi capolisti della Serie A. Decide il match un tiro dalla distanza di Gary Medel al 31′. Raggiunto il vantaggio la squadra di Mancini si chiude, mentre sui piedi di Dzeko e Salah capitano le occasioni migliori, ma l’espulsione di Pjanic al 73′ della ripresa chiude i giochi. Seconda sconfitta in campionato per i giallorossi che scendono in classifica al secondo posto e rimangono fermi a quota 23 punti. Nel prossimo turno i giallorossi sono attesi dal Derby con la Lazio, che si giocherà domenica 8 novembre alle ore 15:00, preceduto però dall’impegno in Champions League contro il Bayer Leverkusen allo Stadio Olimpico di mercoledì 4 novembre.

Inizia il match con la Roma in attacco. La squadra di Garcia cresce di ritmo minuto per minuto e mette sotto pressione i nerazzurri chiusi nella propria metà campo. Al 14′ Digne arriva sul fondo la mette al centro per Dzeko che schiaccia di testa, Handanovic para. Al 16′ disattenzione difensiva giallorossa, Perisic la scarica in area per Brozovic ma Manolas da terra riesce a deviare il tiro. Al 22′ scambio sulla destra tra Pjanic e Maicon, il brasiliano in area calcia, ma Handanovic para. La palla arriva sui piedi di Dzeko, che viene anticipato da D’Ambrosio. Cinque minuti più tardi ripartenza giallorossa con Salah che lascia poi a Pjanic, il bosniaco inventa per l’egiziano che in area di rigore è impreciso e spara sul lato della rete. Al 30′ arriva il vantaggio nerazzurro con Medel che con un tiro da lontano infila Szczesny che parte in ritardo. La Roma si getta in avanti alla ricerca del pari, l’Inter si rinchiude tutta nella propria trequarti e per i giallorossi diventa difficile trovare gli spazi. Al 40′ ammonito Pjanic per proteste. Il bosniaco si lamenta con Rizzoli per non aver segnalato un tocco col braccio di Brozovic pochi istanti prima. La Roma tenta l’assedio e dopo diversi cross prima da sinistra e poi da destra, la palla arriva a Nainggolan che dal limite dell’area prova il tiro, ma esce di molto. Al 44′ Guarin arriva al tiro dal limite, il diagonale è troppo schiacciato e non preoccupa Szczesny. Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo.

Il secondo tempo inizia senza nessun cambio per entrambe le formazioni. La Roma inizia molto alta e aggressiva alla ricerca del pari. Al 49′ arriva la prima sostituzione nerazzurro, ssce Medel ed entra Kondogbia. Al 50′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Pjanic dalla destra trova la testa di Dzeko, ma ancora Handanovic ad opporsi al gol del bosniaco. Passano quattro minuti e la Roma ci riprova ma Pjanic è impreciso. Al 58′ viene ammonito Guarin per un brutto fallo da dietro su Rudiger. Al 60′ ripartenza giallorossa con Pjanic che scarica per Salah, che davanti al portiere sbaglia clamorosamente. Al 61′ Handanovic si supera con quattro parate consecutive e salva l’Inter dagli attacchi romanisti. Al 63′ arriva la prima sostituzione giallorossa, esce Florenzi, dentro Falque. Inter risponde con la seconda sostituzione, esce Jovetic ed entra Palacio. Al 66′ Manolas, con un colpo di testa manda la palla sopra la traversa. L’Inter cerca di rallentare il gioco e Handanovic al 69′ viene ammonito per perdita di tempo. Al 73′ secondo giallo per Pjanic per un fallo di mano. Il bosniaco commette un’ingenuità allargando il braccio e intercettando il pallone. Il giallo è ineccepibile. La Roma rimane così in 10. Al 75′ Sponda di Perisic per Brozovic che cerca il gol in rovesciata, ma Szczesny si salva. La Roma corre ai ripari e cambia formazione, esce Dzeko ed entra Vainqueur. L’Inter ricambia con la terza sostituzione della partita, esce D’Ambrosio, entra Ranocchia. Al 83′ Garcia effettua la terza sostituzione, entra Iturbe, esce Gervinho. Forcing finale della Roma nonostante l’uomo in meno. Al 87′ però è l’Inter ad attaccare con Perisic che si fa tutto il campo, ma davanti a Szczesny sbaglia il cross al centro per Palacio. Al 90′ ammonito Ljajic per un fallo di mano. Dopo cinque minuti di recupero finisce la partita, l’Inter vince e la Roma perde il primo posto in classifica.

“Sconfitta immeritata. Ma è solo colpa nostra, abbiamo mancato di efficacia e cinismo davanti la porta. Non era il caso. Poi siamo rimasti in dieci, Mire non doveva contestare le due mani non fischiate dai giocatori dell’Inter. Lui si fa espellere con una mano vicino al corpo. Ora ci lascia per il derby” ha dichiarato a Sky l’allenatore giallorosso Rudi Garcia. “Eravamo pronti a un pressing alto dell’Inter, ma alla fine ci hanno lasciato palla. Abbiamo fatto in modo di usarla al meglio. Fino all’ultimo passaggio siamo stati bravi, ma nella finalizzazione no. Quello ci è mancato stasera. La mancanza di cattiveria davanti la porta è stato un segnale clamoroso. Abbiamo difeso bene, questi sono segnali importanti. Sono abbastanza tranquillo. Non ci giocavamo il primo posto stasera” conclude Garcia.

“È anche un pochino colpa nostra, oggi le occasioni le abbiamo avute ma non siamo stati in grado di sfruttarle. L’Inter, invece, ne ha avute poche e ha fatto gol. Il calcio è così, ma questa sera dobbiamo essere consapevoli di aver messo in difficoltà i primi in classifica e questo dovrebbe darci forza” ha dichiarato nel post partita il centrocampista Radja Nainggolan.

<strong>INTER-ROMA 1-0</strong> (1-0)
MARCATORI Medel al 31’ p.t.

INTER (4-3-3) Handanovic; D’Ambrosio (dal 33’ s.t. Ranocchia), Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Medel (dal 6’ s.t. Kondogbia), Guarin; Perisic, Jovetic (dal 20’ Palacio), Ljajic (Carrizo, Jesus, Telles, Montoya, Santon, Gnoukouri, Icardi, Biabiany, Manaj). All. Mancini.

ROMA (4-3-3) Szczesny; Maicon, Manolas, Rudiger, Digne; Florenzi (dal 18’ s.t. Iago Falque), Nainggolan, Pjanic; Gervinho (dal 38’ s.t. Iturbe), Dzeko (dal 32’ s.t. Vainqueur), Salah. (De Sanctis, Castan, De Rossi, Ponce, Gyomber, Emerson, Torosidis, Ucan, Sadiq). All. Garcia.

ARBITRO Rizzoli (Bologna)
NOTE spettatori 59.213. Espulso Pjanic al 28’ s.t. per somma di ammonizioni. Ammoniti Guarin per gioco scorretto, Handanovic per c.n.r. Recuperi: 1’ p.t.; 5’ s.t.

Massimiliano Gobbi

Top