U.S. Latina, prima vittoria in trasferta della stagione: Modena-Latina 0-2 - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Sport

U.S. Latina, prima vittoria in trasferta della stagione: Modena-Latina 0-2

Il Latina conquista la prima vittoria esterna del suo campionato e batte per la prima volta nella sua storia il Modena. Dopo aver chiuso il primo tempo sullo 0-0, Olivera e Schiattarella firmano la vittoria dei nerazzurri che ora salgono a quota 9 punti, lasciando gli emiliani a 7.

Grande equilibrio al Braglia, la posta in palio è alta nonostante si tratti soltanto della settima giornata: Modena e Latina si affrontano a viso aperto, ma la gara si gioca prevalentemente in mezzo al campo. Si arriva al 20’ con i due portieri inoperosi, a parte l’ordinaria amministrazione. Per vedere il primo tiro nello specchio bisogna attendere il 33’, è di Calderoni: sinistro teso, Manfredini manda in calcio d’angolo. Al 43’ il portiere di casa si conferma reattivo: sinistro al volo di Acosty, Manfredini blocca a terra. Ben più impegnativo, per il numero 12 gialloblu, è l’intervento su Jefferson al 46’: l’estremo modenese, con un istinto felino, si salva sulla spizzata dell’attaccante nerazzurro. Dopo due minuti di recupero arriva il riposo.

La ripresa parte con i nerazzurri in avanti: punizione di Olivera (5’), Manfredini blocca a terra. Al 10’ arriva il primo intervento nel match di Di Gennaro: il portiere nerazzurro compie un autentico prodigio sul colpo di testa a botta sicura di Galloppa. Al 18’ il Latina passa in vantaggio: cross teso dalla destra di Acosty, sul secondo palo irrompe Olivera che insacca alle spalle di Manfredini. Il Modena reagisce e sfiora il pari qualche istante dopo: l’incornata di Stanco si stampa sul palo. Il Latina, dal canto suo, protesta invocando il rigore per un intervento molto dubbio su Jefferson, in area gialloblu. Al 31’, però, i nerazzurri raddoppiano con una perfetta ripartenza: palla in profondità per Schiattarella, che si presenta davanti a Manfredini e lo supera in uscita. La gara, praticamente, finisce qui: il Modena non ha più la forza per reagire, il Latina controlla senza problemi. Dopo 5 minuti di recupero al Braglia termina con la vittoria nerazzurra.

“Sono contentissimo, questa è una domenica da ricordare – ha dichiarato il centrocampista nerazzurro Maodo Malik Mbaye nella sala stampa del Braglia – vincere fuori casa il giorno dell’esordio rappresenta una doppia soddisfazione. Ringrazio il mister per la fiducia, e i compagni che mi hanno reso facilissimo l’inserimento in maglia nerazzurra. Siamo stati bravi a mettere in pratica tutto quello che avevamo preparato – ha aggiunto Mbaye – E questi tre punti sono meritati. Ringrazio anche i tifosi: erano in tanti, hanno fatto molti chilometri e ci sono stati vicini per tutta la partita”.

“Abbiamo conquistato una vittoria importantissima e voluta fermamente – ha dichiarato il tecnico nerazzurro Mark Iuliano – Stavolta siamo riusciti a gestire bene il vantaggio trovando la rete della tranquillità per non soffrire nel finale. La squadra ha dimostrato di stare bene, ha giocato con personalità meritando questi tre punti che ci restituiscono determinate certezze. Sono soddisfatto in pieno, i ragazzi hanno messo in pratica quello che avevamo preparato anche se ad inizio ripresa, per qualche minuto, non riuscivamo a scalare nel modo giusto concedendo qualcosa. Poi siamo tornati a giocare trovando il gol che ha sbloccato la partita, bissato poi da un’altra grande azione. Sono felice anche per gli esordi di Marchionni e Mbaye – ha aggiunto Iuliano – Hanno lavorato tanto per recuperare la condizione e mettersi al pari degli altri. Ora godiamoci questa vittoria, da martedì inizieremo a pensare al Perugia”.

“Dopo delle prestazioni nelle quali eravamo stati belli ma poco efficaci – ha dichiarato il centrocampista Pasquale Schiattarella autore della seconda rete nerazzurra al Braglia – Finalmente dopo il vantaggio siamo riusciti a difenderci bene, senza concedere nulla, ripartendo poi nel modo giusto. Il mio gol? E’ arrivato dopo che mi sono fatto 60 metri di campo senza palla, poi Acosty mi ha servito un assist d’oro. Dedico il gol a mia moglie che aspetta una bambina. Tornando alla gara, penso che sulla nostra vittoria nessuno possa eccepire: siamo stati bravi, attenti e concreti. Abbiamo dimostrato anche molto carattere: venivamo da due sconfitte e non era facile reagire in questa maniera con un successo esterno. Sono sicuro che strada facendo ci toglieremo le nostre soddisfazioni – ha aggiunto Schiattarella – Siamo un grande gruppo ed un’ottima squadra: il campionato lo dimostrerà”.

MODENA-LATINA 0-2

Marcatori: 18’ st Olivera, 31’ st Schiattarella

Modena: Manfredini, Calapai, Marzorati, Gozzi (1’ st Zucchini), Rubin, Belinghieri, Galloppa, Doninelli (20’ st Nizzetto), Giorico, Stanco, Sowe (20’ st Mazzarani). A disp.: Schiuma, Popescu, Aldrovandi, Luppi, Olivera S., Besea. All.: Crespo

Latina: Di Gennaro, Bruscagin, Brosco, Dellafiore, Calderoni, Schiattarella (38’ st Marchionni), Olivera, Ammari (28’ st Mbaye), Acosty, Jefferson, Scaglia (28’ st Esposito). A disp.: Farelli, Moretti, Regoli, Talamo, Sbordone, Baldanzeddu. All.: Iuliano

Arbitro: Martinelli di Roma 2. Assistenti: Borzomì di Torino e Disalvo di Barletta. Quarto uomo: Rapuano di Rimini
Ammoniti: Ammari, Schiattarella, Galloppa, Calderoni, Zucchini, Marzorati, Brosco

Massimiliano Gobbi



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi