A.S. Roma, cinque gol e spettacolo contro la matricola Carpi - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Sport

A.S. Roma, cinque gol e spettacolo contro la matricola Carpi

Gol, spettacolo e ovazioni per la Roma oggi allo stadio Olimpico. Al sesto atto del campionato gli uomini di Garcia tornano alla vittoria battendo il Carpi per 5-1 portandosi a quota 11 punti in classifica.  Dopo i due passi falsi con Sassuolo e Sampdoria, la Roma ritrova gol e convinzione contro un Carpi in realtà troppo modesto. Ad aprire le marcature ci pensa Manolas, poi Pjanic su punizione e Gervinho. Riduce Borriello per il Carpi, poi nella ripresa le reti di Salah e Digne. De Sanctis para un rigore nel finale di partita. Unica nota dolente gli infortuni di Keita, Totti e Dzeko.

Garcia deve far i conti con le assenze dell’ultim’ora di Florenzi e Iago Falque. I due giallorossi vengono sostituiti da Maicon e Gervinho.  A parte queste due eccezioni viene confermata la formazione scesa in campo a Genova contro la Sampdoria con De Rossi ancora al centro della difesa insieme al greco Manolas. Sul fronte opposto Castori, privo degli infortunati Benussi, Lollo e Mbakogu schiera Brkic tra i pali. Gagliolo viene preferito a Bubnjic in difesa, Bianco viene riproposto a centrocampo. Coppia d’attacco formata da Borriello e Matos.

Allo Stadio Olimpico va in scena una partita controllata dal primo all’ultimo minuto dai giallorossi. Tante le occasioni da gol per i giallorossi ma alla prima azione di rimessa del Carpi al 16’ i giallorossi rischiano di subire il gol.  Borriello parte da solo palla al piede, imbambola mezza difesa giallorossa e sfodera il destro che viene deviato in angolo da De Sanctis. Al minuti 20′ Keita è costretto ad uscire dal campo per un problema muscolare, in campo il francese Vainqueur, all’esordio in maglia giallorossa.

Al 24′ arriva il vantaggio della Roma. Gran passaggio di Nainggolan al centro dell’area, Manolas raccoglie e beffa Brkic siglando il suo primo gol in giallorosso. Il raddoppio è opera di Miralem Pjanic, che al 28’ batte Brkic con una punizione magistrale delle sue. Tre minuti dopo è Gervinho su respinta a trasformare e portare la Roma in vantaggio per 3-0. Prima del riposo arriva il gol dell’ex giallorosso Borriello che di testa fa rimpallare il pallone su De Rossi per poi finire in rete.  L’ultima emozione del primo tempo si conclude con un tiro di Vainqueur che costringe Brkic a una grande deviazione in angolo. Nella ripresa è ancora la Roma ad attaccare. A sorpresa dal primo minuto della ripresa Garcia sostituisce Dzeko per Totti. Il secondo tempo vede la Roma ancora all’attacco. Al 51′ Totti supera la difesa biancorossa e calcia a rete, Brkic smanaccia come può ma Salah è ben appostato e realizza il suo terzo centro in campionato. Sul 4-1,  Totti accusa un dolore al flessore della coscia destra ed è costretto a uscire dopo soli sei minuti di gioco, dentro Iturbe. La Roma non si ferma e continua ad attaccare ma al 61′  Nainggolan regala palla a Borriello che, solo in area, fallisce di poco il gol. Passano solo sei minuti e al 67′ arriva l’ultima rete giallorossa del match con Digne che di testa trova il gol del 5-1. Ma è ancora Roma. Al 74′ scatto clamoroso di Gervinho a bruciare tre difensori con cucchiaio finale che si stampa sul palo. Dopo un minuto Maicon atterra Di Gaudio in area, giallo per il brasiliano e calcio di rigore per il Carpi. Dal dischetto il tiro di Matos viene neutralizzato da De Sanctis. Dopo due minuti di recupero la sfida si conclude con il risultato di 5-1 per la Roma. I giallorossi tornano alla vittoria,  nell’attesa di conoscere i risultati di domenica guadagnano tre punti importanti sui campioni d’Italia della Juventus fermati al S.Paolo per 2-1 dal Napoli.

“Lo avevamo detto: giocando come contro la Sampdoria avremmo vinto tante partite. Questa sera abbiamo giocato bene e abbiamo fatto 5 gol: il risultato poteva essere più ampio, ma il Carpi non ha mollato. Possiamo però definirla una vittoria di Pirro: tre cambi dopo 55 minuti, non è una buona cosa per il futuro” ha dichiarato Rudi Garcia alla fine della partita.

Preoccupano le condizioni dei tre giallorossi infortunati. Totti e Keita, che hanno lasciato il campo per un problema ai flessori della coscia destra, saranno valutati nelle prossime ore. Dzeko riporta un trauma distrattivo al ginocchio destro e domani sarà sottoposto ad ulteriori esami. A Borisov in Champions League sarà emergenza. Gli infortuni muscolari di oggi si sommano a quelli di Pjanic  e Maicon, out nella prima giornata per un risentimento al flessore. Il brasiliano però ci sarà, così come dovrebbero esserci Florenzi e Iago Falque. Migliorano le condizioni di Szczesny che dovrebbe rientrare domenica prossima a Palermo. Da valutare le condizioni di Rüdiger, fermo da due partite per una contusione al ginocchio sinistro.

In riferimento agli infortuni Rudi Garcia ha dichiarato: “Quelli di Keita e Totti sono infortuni muscolari, per Dzeko invece si è trattato di una botta al ginocchio. Speriamo si tratti di nulla di grave per tutti e tre”.

ROMA-CARPI 5-1 (3-1)
MARCATORI Manolas (R) al 24′, Pjanic (R) al 28′, Gervinho (R) al 31′, Borriello (C) al 34′ p.t.; Salah (R) al 5′, Digne (R) al 23′ s.t.

ROMA (4-3-3) De Sanctis; Maicon, Manolas, De Rossi, Digne; Pjanic, Keita (dal 20′ s.t. Vainqueur), Nainggolan; Gervinho, Dzeko (dal 1′ s.t. Totti, dal 10′ s.t. Iturbe), Salah (Lobont, Pop, Gyomber, Castan, Torosidis, Emerson, Uçan, Di Livio, Ponce). All. Garcia.

CARPI (3-5-2) Brkic; Zaccardo, Romagnoli (dal 1′ s.t. Di Gaudio), Gagliolo; Letizia, Cofie, Bianco, Fedele (dal 10′ s.t. Lazzari), Gabriel Silva; Matos, Borriello (dal 27′ s.t. Lasagna) (Belec, Liotti, Wallace, Gino, Bubnjic, Pasciuti, Martinho, Inguez). Castori.

ARBITRO Irrati di Pistoia.
NOTE spettatori 33.430, incasso 968.856 euro. Ammoniti: Cofie per gioco scorretto, Maicon per proteste. Al 32′ s.t. De Sanctis ha parato un rigore a Matos

Massimiliano Gobbi



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi